Transita a Bolognola a 38 km/orari dovrà pagare una multa da 52 euro. Lo sfogo sui social: «Tanto vale scrivere di scendere e attraversare a spinta»

Transita a Bolognola a 38 km/orari dovrà pagare una multa da 52 euro. Lo sfogo sui social: «Tanto vale scrivere di scendere e attraversare a spinta»
Transita a Bolognola a 38 km/orari dovrà pagare una multa da 52 euro. Lo sfogo sui social: «Tanto vale scrivere di scendere e attraversare a spinta»
di Monia Orazi
3 Minuti di Lettura
Lunedì 21 Febbraio 2022, 16:43

BOLOGNOLA  - Una multa di 52 euro per aver transitato a 38 km orari sulla Strada Provinciale 47 dentro Bolognola, dove vige il limite di 30. Protagonista una donna che non ha creduto ai suoi occhi, quando si è vista recapitare a casa la lettera che conteneva la sanzione per un eccesso di velocità contestato dalla polizia dell’Unione montana dei Monti Azzurri. 


La donna stava scendendo da Pintura verso il paese, quando nei pressi del centro storico di Bolognola è stata immortalata dall’autovelox. Nel testo della multa, pubblicato sui social, si legge che andava a 38 km orari, dunque tolto il limite di tolleranza di 5 km orari applicato generalmente in questi casi, per soli 3 km orari in più del limite è scattata la multa. Ha ironizzato la protagonista sui social: «Caro comune di Bolognola, se mi aveste chiesto 50 euro ve le avrei date volentieri pur di aiutare i comuni montani colpiti dal terremoto a sostenere la ripresa e lo sviluppo. Invece mi mandate una multa per aver attraversato il centro abitato alla pericolosa velocità di 38 km orari. Andavo in discesa. Tanto vale scrivere di scendere e attraversare a spinta!». 


Dall’Unione montana dei Monti Azzurri il presidente Giampiero Feliciotti fa sapere che i servizi della polizia locale associata sono predisposti in autonomia dal comandante o su richiesta dei Comuni, a seconda delle loro necessità. Da Bolognola il sindaco Cristina Gentili spiega le ragioni per cui il limite di transito è stato stabilito a 30 km orari: «Si tratta della zona in cui la carreggiata si restringe per via della presenza del campanile della chiesa, per questo è stato posto il limite a 30 km orari. La scorsa estate c’è stato il rischio di investimento per una persona che usciva dalla pizzeria, per questo durante la bella stagione viene posto il passaggio pedonale rialzato, che viene tolto in inverno per il possibile passaggio dei mezzi spazzaneve». Di recente hanno fatto discutere le multe elevate in superstrada, nella zona dove ad ottobre 2021 vigeva il limite di 40 km orari a Belforte del Chienti, per i lavori in corso. Una serie di automobilisti hanno presentato ricorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA