"Shampisti", dalle cover delle feste in piazza al primo disco con i propri brani: esce "Il tuo vestito migliore"

Giovedì 3 Giugno 2021 di Marco Spadola
Gli Shampisti, gruppo di Pergola che dalle cover è passato alla produzione dei propri brani

PERGOLA- Si intitola “Il tuo vestito migliore” il primo album degli Shampisti, la band marchigiana sulle scene dal 2014. Alla straordinaria carica e alla contagiosa energia che da sempre li contraddistingue, s’affiancano testi e musica coinvolgenti e curati che stanno strappando applausi e consensi. Il disco, anticipato dal singolo “Uno che ti ama più di me” che ha riscosso in poche settimane un ottimo successo, anche di critica, a livello nazionale, è da qualche giorno disponibile in tutte le piattaforme digitali in streaming e download.

LEGGI ANCHE:

Morto Lil Loaded, il rapper americano suicida a 20 anni: «Si è tolto la vita per una delusione d'amore»

Selezione di Miss Mamma Italiana: una osimana accede direttamente alla finale nazionale

 
L’esplorazione
“Il tuo vestito migliore” è il frutto della prima esplorazione della band, nata a Pergola, come autori, che li ha portati a viaggiare tra diversi generi musicali e fondere le differenti anime ed esperienze di ogni componente del gruppo. «Il concerto è la nostra dimensione e per questo, dopo tantissimi live accumulati negli anni a suonare le canzoni di altri tra locali, piazze e feste, in cui abbiamo imparato moltissimo e a cui dobbiamo veramente tanto, ci piace pensare che queste canzoni sono da cantare e da suonare insieme con energia», come spiegano. Sono nati così dieci brani, scritti da ognuno dei componenti delle band, poi condivisi, migliorati, impreziositi dall’intero gruppo, fino a diventare brani scritti a otto mani, una magia che solo la musica, la vicinanza e l’amicizia fraterna riescono a fare.

Gli Shampisti sono Tommaso Adanti (batteria), Stefano Cuccaroni (voce e tastiere), Andrea Marinelli (basso), Stefano Tomassetti (chitarra). «Sono dieci canzoni – evidenziano i quattro ragazzi della band - che parlano con semplicità e sincerità della vita di ognuno di noi: dell’amore, della delusione, della spensieratezza, del pettegolezzo, della ricerca di senso, della vita di provincia dalla quale veniamo, dei ricordi, delle persone che abbiamo incontrato e che incontriamo. Alla semplicità e sincerità delle nostre canzoni abbiamo cercato di dare il vestito migliore».


“Il tuo vestito migliore” è anche il nome del prossimo singolo che verrà estratto dall’album nelle prossime settimane. Gli arrangiamenti e la produzione del disco sono stati curati dagli stessi Shampisti e Michele Bellagamba, il disco è stato pubblicato da Labellula Records. L’estate è dietro l’angolo e la band non vede l’ora di tornare ad abbracciare i suoi calorosissimi fans. Insomma concerti appena si potrà, ma anche tanti altri progetti interessanti in cantiere per gli Shampisti: «Suonare, suonare, suonare. Sarà che ci manca proprio la dimensione live – concludono i quattro ragazzi - ma non vediamo l’ora di tornare sul palco, suonare e sentire le reazioni del pubblico al nostro primo album. E poi continuare a scrivere. Abbiamo già qualche idea, ma per adesso ci gustiamo l’uscita di questo disco per cui stiamo curando uno spettacolo ad hoc. Abbiamo avuto tanti e inaspettati passaggi in radio con “Uno che ti ama più di me”, vediamo dove ci porterà “Il tuo vestito migliore”». Per tutte le informazioni sulla band e rimanere sempre aggiornati sulle novità ci sono le community digitale: shampisti.it, facebook.com/shampisti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA