Auto distrutta da un incendio probabilmente doloso, i residenti: «Era il deposito della droga»

Sabato 5 Giugno 2021
Fermo, auto distrutta da un incendio probabilmente doloso, i residenti: «Era il deposito della droga»

LIDO TRE ARCHI - Auto a fuoco nella notte a Lido Tre Archi. I pompieri alle 5 spengono il rogo. Indagano i carabinieri di Porto San Giorgio. L’auto era una vecchia Ford abbandonata da tempo nel parecchio del condominio R5 tra via Paleotti e via Marilungo. I residenti dicono fosse il deposito della droga, la centrale di spaccio sulla piazzetta e il rifugio per la notte di un marocchino che vigilava sulla roba da spacciare.

Accoltellato e lasciato agonizzante nelle scale del condominio: è giallo anche sull'identità

 

Le ipotesi sono tutte aperte ma il dolo è la pista battuta dai militari. Potrebbe essersi trattato di un regolamento di conti tra clan o del gesto eclatante di qualcuno che ha pensato di fare pulizia. Il clima è incandescente al punto che la giustizia fai da te diventa possibile. Sarà impossibile arrivare al piromane perché le telecamere non ci sono nella zona e nessuno è stato ripreso. L'amministratrice di condominio Silvia Iommi dice che sei mesi fa aveva chiesto al sindaco Paolo Calcinaro di far rimuovere la Ford perché ricettacolo della droga. La donna aveva consegnato all’amministrazione anche un elenco di auto sospette.

© RIPRODUZIONE RISERVATA