Travolta, trascinata per 7 km e abbandonata sull'asfalto. La polizia ha preso il pirata

Travolta e trascinata per 7 chilometri: caccia a un Suv grigio, il pirata ha le ore contate
Travolta e trascinata per 7 chilometri: caccia a un Suv grigio, il pirata ha le ore contate
3 Minuti di Lettura
Domenica 20 Novembre 2022, 20:11 - Ultimo aggiornamento: 21 Novembre, 23:21

SENIGALLIA -  Una indagine-lampo della polizia stradale per una tragedia assurda che ha sconvolto tutti. È stato individuato, e denunciato a piede libero, il proprietario del Suv grigio che nel tardo pomeriggio di sabato, sotto una pioggia battente, ha travolto e ucciso, trascinandola per circa sette chilometri, Sigrid Tschope di 81 anni, residente da sempre a Marzocca di Senigallia. L'uomo sarebbe dell'entroterra senigalliese, di circa 60 anni. La pm di Ancona Valentina Bavai aveva aperto un fascicolo per omicidio stradale e sta vagliando la posizione del conducente.

Travolta e trascinata per chilometri, individuato il proprietario del Suv che l'ha investita

La polizia stradale ha raccolto le testimonianze di due automobilisti che procedevano in senso contrario e che hanno visto passare il Suv proprio in quel momento: c'è poi la telecamera di un privato che inquadra benissimo la macchina con il corpo della povera donna agganciato nella parte anteriore. Una scena straziante che ha colpito anche le forze dell'ordine che stanno indagando.

L'automobilista pirata non si è fermato dopo avere travolto da signora ma ha proseguito il suo percorso - non si sa come, visto che il corpo era incastrato al Suv - per quasi sette chilometri. Il cadavere di Sigrid è stato trovato in via Podesti in una rientranza della strada, intercettato da una persona di passaggio che credeva si trattasse di un sacco di rifiuti abbandonato.

Sigrid attraversava con il cane, morto anche il povero animale

La ricostruzione della dinamica dell'incidente è particolarmente complicata: in un primo momento, a causa della pioggia battente, sulla statale Adriatica all'altezza di Marzocca, un furgone ha urtato il cane della povera donna mentre stavano attraversando. Da quel momento in poi la confusione più totale. Sembra infatti che l'autista del furgone non abbia ucciso il cane, che sarebbe invece morto in un secondo momento, investito dal Suv grigio assieme alla sua povera padrona. Forse adesso si potrà definire meglio una tragedia assurda che ha colpito la famiglia di Sigrid e che ha lasciato senza fiato l'intera comunità di Marzocca per la dinamica dell'incidente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA