Alitalia si mette nelle mani della stilista
Tutte in volo con Alberta Ferretti

Alitalia si mette nelle mani della stilista Tutte in volo con Alberta Ferretti
di Maria Teresa Bianciardi
2 Minuti di Lettura
Giovedì 7 Dicembre 2017, 15:27

È la stilista che interpreta la femminilità e la esalta all’ennesima potenza. Sulla terra e anche in cielo. Perché Alberta Ferretti è stata chiamata a disegnare le nuove divise Alitalia: la celebre designer ha accettato di collaborare per rinnovare l’immagine della compagnia italiana, con una collezione che coniuga eleganza e praticità per garantire a tutto il personale, di volo e di terra, comfort e benessere in ogni occasione lavorativa e in tutte le stagioni. La casa di moda curerà il disegno e la progettazione delle nuove uniformi.

La scelta
«Alitalia è un simbolo iconico e istituzionale del nostro Paese - ha detto Alberta Ferretti - . Per questo ho subito accettato con entusiasmo la proposta di disegnare le nuove divise della compagnia. Mi piace l’idea di portare la creatività, l’eleganza e la qualità del nostro Paese nel mondo». Alitalia ha rilanciato ufficializzando la notizia. «A causa del naturale logoramento dei capi, passato un certo periodo di tempo è necessario procedere al riassortimento delle divise - si legge nel comunicato - In vista della prossima fornitura di magazzino si è deciso di sostituire l’attuale modello con un nuovo disegno firmato da una stilista italiana di fama mondiale. La scelta di cambiare le divise è stata presa anche per venire incontro alle numerose richieste provenienti dal personale operativo, con il proposito di migliorare il benessere e la qualità del lavoro di chi le indossa tutti i giorni. L’intento è quello di rendere disponibili le nuove uniformi per l’estate».

Addio Bilotta
Dopo nemmeno un anno e mezzo la compagnia aerea ha deciso di mandare in pensione le divise disegnate da Enrico Bilotta che avrebbero dovuto richiamare quelle del passato e che invece hanno sollevato moltissime critiche. Così Alitalia prendendo al volo - è proprio il caso di dire - la necessità di riammodernare gli armadietti del personale, ha deciso di cambiare proprio strada e di affidarsi a una signora della moda del calibro di Alberta Ferretti.

L’orgoglio
«Siamo orgogliosi del fatto che Alberta Ferretti abbia accettato di disegnare le nuove divise Alitalia. Sono tradizionalmente un’icona di stile e vogliamo che siano un simbolo dell’italianità», hanno dichiarato i «commissari straordinari di Alitalia, Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari. «La collaborazione - conclude la nota - con la casa di moda per la creatività e la progettazione delle nuove divise Alitalia non comporta alcun esborso finanziario per Alitalia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA