Pesaro, vecchio palas: pronto
il progetto ​definitivo

Martedì 27 Ottobre 2015
Pesaro, vecchio palas: pronto il progetto ​definitivo

​PESARO – Mentre il Comune si riprende la proprietà dell'hangar di viale dei Partigiani, arriva in giunta il progetto definitivo di ristrutturazione. «Così come era previsto entro il mese di ottobre, rispettando la tabella di marcia», commenta Matteo Ricci. Presentazione affidata a Goffi, Pozzolesi, Baiocchi, Scalzi, ovvero il team del Comune impegnato nell'operazione. Con decine di tavole tecniche che passano sotto gli occhi del sindaco, da ogni angolazione, prima del commento finale: «La cifra distintiva è la flessibilità. La struttura potrà essere utilizzata per Rof, convegnistica, sport. Diventerà strategica per la città». C'è il rifacimento completo del tetto, «più alto e funzionale alle esigenze del Rossini Opera Festival, con nuove travatur e fotovoltaico», abbinata a una «chiara riqualificazione estetica e impiantistica. Con interventi sulla parte strutturale (per un milione e 300mila euro sul totale complessivo, ndr)». Dicono i tecnici: «Migliorerà l'acustica anche per le iniziative extra Rof, grazie ai ricercati equilibri tra tetto e controsoffitti». Due le 'agibilità': mille posti per lo spettacolo, fino a 2500 persone per lo sport. Nel mezzo, Ricci continua a chiedere velocità. Gara in uscita entro dicembre, dopo la conferenza dei servizi per i pareri dei soggetti coinvolti. Prima, nei prossimi step, il Comune venderà la parte di commerciale lato via Marconi, su cui è noto l'interesse di Pesaro Parcheggi. Così Ricci: «Il progetto? Bellissimo: eravamo partiti dall'idea di una risistemazione vintage. Ma questa è una ristrutturazione di grandissima qualità, con spazi in più, che faranno di questa infrastruttura un vero volano per economia pesarese, turismo, cultura e sport».

Ultimo aggiornamento: 20:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA