Scuola Martinelli, si punta ad aprire a settembre. C'è anche una donazione, ecco chi l'ha fatta

Scuola Martinelli, si punta ad aprire a settembre. C'è anche una donazione, ecco chi l'ha fatta
Scuola Martinelli, si punta ad aprire a settembre. C'è anche una donazione, ecco chi l'ha fatta
di Pierpaolo Pierleoni
3 Minuti di Lettura
Venerdì 11 Febbraio 2022, 07:35

SANT’ELPIDIO A MARE -  Il cantiere va avanti, la struttura sarà pronta con ogni probabilità per l’inizio del prossimo anno scolastico, a settembre, intanto si mettono a punto soluzioni per migliorare la viabilità di accesso, punto dolente della zona. Sopralluogo ieri mattina di tecnici ed amministratori comunali alla futura scuola per l’infanzia Martinelli in via Marconi.

 

Nutrita la delegazione guidata dal sindaco Alessio Terrenzi e dall’assessore Norberto Clementi, insieme al personale della ditta appaltatrice Edilteco Telarucci-Eurobuilding, della ditta Exup e al direttore dei lavori Matteo Lucarelli. Alla visita anche la Fondazione Carifermo, col presidente Giorgio Girotti Pucci e Alessandro Martinelli. La Fondazione ha infatti effettuato una generosa donazione al Comune, facendosi carico dei costi per la fornitura di tutti i nuovi arredi del plesso


«La nuova scuola – commenta Terrenzi – ci darà una qualificata risposta di edilizia scolastica destinata ai più piccoli. Abbiamo sempre dedicato la massima attenzione alle scuole. Stiamo ragionando anche sul discorso della viabilità: sono in fase di studio da parte dei progettisti alcune soluzioni per migliorare la capacità di deflusso veicolare dell’attuale strada comunale e per individuare ulteriori vie di accesso». Il primo cittadino annuncia anche l’intitolazione del piazzale fuori dalla scuola infanzia al professor Vincenzo Martinelli, «clinico esemplare, chirurgo di fama, docente e direttore dei corsi alla Sapienza, fu ai vertici della chirurgia geriatrica europea. Collaborò con l’Avis ed ebbe Sant’Elpidio nel cuore».


«Con questo sopralluogo abbiamo mostrato come la struttura stia prendendo corpo – aggiunge a sua volta l’assessore Norberto Clementi facendo il punto sui lavori portati avanti dall’amministrazione su questo fronte – è stata anche l’occasione per ringraziare ulteriormente i dirigenti della Fondazione Carifermo, sempre vicina alla nostra comunità. Procediamo con questa realizzazione nonostante le difficoltà del momento per il settore edile. Grazie all’impresa, al direttore dei lavori, alla società Exup e al nostro ufficio lavori pubblici si sta rispettando il cronoprogramma».

© RIPRODUZIONE RISERVATA