Lungomare di Porto San Giorgio, via al cambio di marcia: il senso unico sarà solo in centro

Lungomare, via al cambio di marcia ma il senso unico sarà solo in centro
Lungomare, via al cambio di marcia ma il senso unico sarà solo in centro
di Serena Murri
4 Minuti di Lettura
Sabato 5 Novembre 2022, 05:45

PORTO SAN GIORGIO  - Mentre si completa il programma delle asfaltature in città, la giunta ha approvato il cambio di senso sul lungomare. L’assessore alla viabilità, Lauro Salvatelli, rimarca: «Ci siamo quasi». La viabilità sul lungomare sarà stabile in estate e in inverno, fino ai lavori del prossimo anno per il nuovo lungomare. Per quanto riguarda i lavori pubblici, in questi giorni è in atto verso nord il rifacimento di alcuni attraversamenti pedonali e asfaltature.

 
Il programma
«Stiamo portando a termine - ribadisce Salvatelli - il programma relativo alle asfaltature. Siamo arrivati agli ultimi step di un’ulteriore fascia di programmazione che comprende via delle Marine, via Fossa Cieca, via Martiri di Cefalonia, via Sangallo e via Donatello. Prevedo che nel giro di due settimane - salvo pioggia- verranno ultimati tutti i lavori rimasti da fare per evitare gli avvallamenti che si verificano in caso di precipitazioni, ma anche il sollevamento del manto stradale dovuto alle radici degli alberi». Per il lungomare, al via il senso unico, ma solo nel tratto centrale. «Dalla prossima settimana inizieranno i lavori propedeutici al cambio di senso di marcia - dice -: questo significa che nell’arco di 10 giorni verrà cambiata la segnaletica verticale e orizzontale e tutto quello che comporterà il cambio di direzione. La scelta del cambio di senso è motivato soprattutto dalla problematica del passaggio della pubblica assistenza. Con il cambio di senso, la Croce Azzurra, avendo la sede a nord, potrà raggiungere il lungomare imboccando il sottopasso più accessibile. In più siamo riusciti a recuperare 30 parcheggi sul tratto di lungomare centronord».


I dubbi
Ma la grande novità è un’altra, il doppio senso nel tratto compreso tra via Marche e via delle Marine: «Rimarrà il doppio senso di marcia - spiega l’assessore - come valvola di sfogo per tutto il traffico da nord a sud. Un cambiamento che introduciamo adesso per evitare di avere criticità durante i mesi estivi». In sostanza, se un automobilista proveniente da nord arriva sul lungomare per andare al mare, si ferma al maxi parcheggio, e quando deve andare via, senza bisogno di percorrere tutto il lungomare o quasi fino a sud, può subito dirigersi verso nord sfruttando il doppio senso, simile quindi a quello in funzione ora. L’altro cambiamento riguarderà viale della Vittoria, nel tratto tra via Veneto e via Castelfidardo, dove il senso di marcia sarà da sud a nord.
Il discorso
«Il doppio senso è una necessità - è sempre Salvatelli - scaturita dal discorso del nuovo lungomare. Lo facciamo ora perché sarebbe impensabile da proporre durante l’estate, con una mole di traffico raddoppiato. Facciamo tutto questo per creare meno disagi possibili. Così anche il percorso degli scuolabus è garantito senza intoppi». Questa è la decisione che è stata presa in maniera compatta dalla giunta, almeno «fino al prossimo anno, quando partiranno i lavori per il restyling del tratto sud del lungomare. Fino ad allora, anche il tratto sud di lungomare sarà a doppio senso - fino a via Cimarosa -; poi, a ottobre 2023, partiranno i lavori per la riqualificazione del tracciato a sud».

© RIPRODUZIONE RISERVATA