Corto circuito, scoppia l’inferno in un’abitazione: momenti di terrore per due famiglie

Corto circuito, scoppia l inferno in un abitazione: momenti di terrore per due famiglie
Corto circuito, scoppia l’inferno in un’abitazione: momenti di terrore per due famiglie
di Francesco Massi
3 Minuti di Lettura
Martedì 26 Aprile 2022, 02:20

PETRITOLI -  Un corto circuito elettrico con fortissimo e improvviso aumento del voltaggio ha provocato non solo diverse migliaia di euro di danno ma ha rischiato di provocare una tragedia. E’ accaduto in una casa bifamiliare di campagna a Moregnano di Petritoli. Erano circa le 22.30 quando le due abitazioni si sono trasformate in un inferno, con scoppi e lampi di fuoco. Un fumo nero tossico ha riempito i locali in pochi secondi.

 


Lampadine disintegrate, prese elettriche incendiate. Fulminati televisori, frigoriferi, congelatori, apparecchiature per l’apertura dei cancelli, telefoni in ricarica e quant’altro collegato con il circuito elettrico. I 4 componenti delle 2 famiglie, ognuna composta da marito e moglie, sono usciti subito all’aperto per evitare l’intossicazione dai fumi sprigionatesi dalla bruciatura delle varie componenti di plastica. Una delle due signore ha rischiato la vita poiché era in bagno e stava utilizzando il phon per asciugare i capelli dopo aver fatto la doccia. Situazione estremamente pericolosa. Si è vista scoppiare la presa elettrica davanti. Fortunatamente se l’è cavata con una scossa e tanta paura.

Se l’incidente elettrico fosse accaduto poco più tardi, durante il sonno, eventuali oggetti di carta vicino alle prese elettriche, che già avevano tentato di prendere fuoco, avrebbero potuto provocare un incendio dell’edificio. Poi i fumi tossici sprigionati sarebbero stati probabilmente fatali per la vita degli abitanti. Secondo il tecnico intervenuto successivamente, la causa del corto circuito è dovuta all’ultimo tratto di un filo elettrico esterno difettoso che porta la corrente alle due abitazioni. Già in passato gli abitanti avevano segnalato anomalie ed i tecnici della società elettrica l’avevano riparato. Poi sembra che il cavo si sia nuovamente rovinato ed inoltre si sia allentato fino a lambire un albero sottostante, provocando questo incidente che ha fatto schizzare improvvisamente il voltaggio, superando anche le valvole di sicurezza. Ora è prevista un’ulteriore perizia approfondita per analizzare e riparare tutti i danni e chiedere i dovuti risarcimenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA