Non solo l'evento-Jovanotti, ecco un’estate da big: «La Cavalcata torna senza limiti»

Giovedì 23 Giugno 2022 di Chiara Morini
Non solo l'evento-Jovanotti, ecco un estate da big: «La Cavalcata torna senza limiti»

FERMO -  Ben 286 eventi, in media più di uno per ognuna delle 105 giornate in calendario: il cartellone dell’estate fermana è servito. Ce n’è davvero per tutti i gusti, per attrarre il pubblico di tutte le età, in diversi luoghi cittadini, anche i più periferici. Concerti e mostre, la Cavalcata e il Mercatino del giovedì, spettacoli e teatro, musica e altre mostre mercato, oltre all’evento clou del Jova Beach party.

 

«Sono tante associazioni – spiega l’assessore alla Cultura Micol Lanzidei – coinvolte in questo programma. Da Villa in Vita che comincia domani con La Rappresentante di Lista a una nuova rassegna a Lido Tre Archi che vedrà ospite Max Giusti, dagli eventi per i più piccoli a quelli per i grandi. Fermo sale sul palcoscenico dell’estate 2022 da protagonista, mettendo il fulcro sulla centralità dello stare insieme, riappropriandoci di tutto ciò che è nostro».


Socialità e rapporti umani da recuperare, mancati o ridotti negli ultimi due anni, e qui si pensa a tutti gli spettacoli, ai mercatini, al teatro, ai concerti di Villa Vitali, ai festival musicali. Non solo, anche alle mostre, su tutte quella dedicata al Barocco (23 luglio-27 novembre), e tornerà anche il Carnevale estivo (22 luglio). «Saremo in tutti i luoghi – ribadisce l’assessore al Turismo Annalisa Cerretani – residentie no, turisti, cittadini dei paesi limitrofi troveranno una Fermo pronta con tanta voglia di ripartire e di fare. Con tantissime proposte per i gusti di tutti, musica, eventi all’aperto, per famiglie, che sono la maggioranza dei turisti che arriveranno a Fermo».

Non mancherà lo sport che, sottolinea l’assessore Alberto Scarfini, «sarà proprio al completo, con il pugilato, il torneo internazionale di minibasket (9 luglio), il gran premio di Capodarco di ciclismo, come sempre il giorno dopo Ferragosto. Come amministrazione facciamo di tutto per essere vicini a chi lavora per la città». Tornerà la Cavalcata, «a tempo pieno», puntualizza l’assessore Mauro Torresi. «Il 30 luglio tornerà la Notte bianca – osserva il vicesindaco – a cui quest’anno abbiamo dato il nome di “Notte a piedi scalzi”. Quello che noto è che si sta ripartendo ed è bello vedere la sana competizione tra comuni anche piccoli».


Del suo settore anche i mercatini: tra tutti quello dei bambini è spostato a Lido di Fermo per il quale già si contano 100 adesioni. Ci sarà la prima edizione di “Arco festival”, a Lido Tre Archi, dove il 27 agosto è atteso, come detto, Max Giusti; ci saranno rassegne culturali; e a Torre di Palme, dal 2 al 4 settembre, tornerà il Festival Marche Storie. Per vedere animato il borgo non bisognerà attendere settembre, ma solo questo fine settimana. Da domani a domenica, infatti vanno in scena “Le notti della Torre”. Venerdì la notte di San Giovanni, con la contrada Torre di Palme che, spiega Valentina Bruni, «prevede un corteo in abito storico fino alla chiesa di San Giovanni Battista, quindi santa messa con il vescovo e inaugurazione bacheche con i palii 2000 e 2019.

Dalle 20 la cena itinerante per i locali del borgo: si paga all’ingresso, e si consuma con i coupon». Tappa del circuito nazionale della notte romantica, sabato sera: per l’occasione il museo archeologico rimarrà aperto tutta la serata, nei giorni 24 e 26, invece, secondo il normale orario. «Domenica - sottolinea la consigliera Paola Gaggia - ci sarà la Torre d’Incanto, con fiabe e festa per i bimbi». E a Lido di Fermo torna “Born in the Usa”: saranno uniti il fascino delle moto con quello delle danze. Tutto da vivere nel pomeriggio, dalle 17 all’anfiteatro sul lungomare.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA