Cavalcata, a Fermo è già conto alla rovescia. In piazza del Popolo da oggi si mangia con le Hostarie

Cavalcata, a Fermo è già conto alla rovescia. In piazza del Popolo da oggi si mangia con le Hostarie
Cavalcata, a Fermo è già conto alla rovescia. In piazza del Popolo da oggi si mangia con le Hostarie
di Nicola Baldi
3 Minuti di Lettura
Domenica 7 Agosto 2022, 07:20 - Ultimo aggiornamento: 10:24

FERMO - Le manifestazioni per la Cavalcata dell’Assunta entrano nei giorni più importanti in attesa della sfida di Ferragosto. Intanto il Palio di Ermanna Seccacini continua ad emozionare.

 
Le visite
In Cattedrale è un continuo afflusso di visitatori, turisti, contradaioli, curiosi di vedere da vicino il volto della Vergine rappresentata dall’artista nel drappo 2022. Azzeccata, dunque, la scelta di far arrivare il Palio al Girfalco e poi custodirlo in Duomo, come avveniva nella storia. La Vergine Maria Assunta, patrona della città, il rosone del Duomo, il Palazzo dei Priori, i cavalli in gara, tutti elementi che hanno reso il Palio della Seccacini caro ai fermani sin da subito. E quello sguardo, limpido e speranzoso, della Madonna, rivolto al cielo, capace di condurre ciascuno alla propria personale preghiera.

In Duomo, inoltre, sull’altare maggiore è stata già esposta, in anticipo rispetto quanto si faceva all’epoca, la Tovaglia Policroma realizzata dalle suore benedettine di Fermo ormai 105 anni fa, offerta a Maria in occasione del giorno dell’Assunta del 1917 come voto per auspicare la pace e il termine della grande guerra. Intanto in centro storico fervono i preparativi per la maratona del gusto delle Hostarie: locande aperte da stasera fino a mercoledì prossimo; in largo Calzecchi Onesti ci saranno i dolci e le specialità della contrada Campolege, le altre 9 contrade si troveranno in piazza del Popolo. Dopo le competizioni tra tamburini e sbandieratori, la prossima settimana sarà il momento degli arcieri e dei forzuti di contrada, con i giochi storici che tornano al Girfalco.


La competizione
In particolare domani alle 21.30 in programma la 27esima edizione del Tiro per l’Astore; il giorno seguente, alla stessa ora al Girfalco di scena il Tiro al Canapo. Un crescendo di emozioni fino al 12 agosto, con la Tratta dei Barberi, il corteo in notturna del 14 e la corsa al Palio del giorno dell’Assunta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA