Rotonda, le nozze sono troppo costose: il top ora è Palazzetto Baviera

Rotonda, le nozze sono troppo costose: il top ora è Palazzetto Baviera
Rotonda, le nozze sono troppo costose: il top ora è Palazzetto Baviera
4 Minuti di Lettura
Martedì 18 Febbraio 2020, 06:35

SENIGALLIA  - I finti matrimoni in spiaggia, preceduti dalla celebrazione in Municipio, oltre a Palazzetto Baviera spodestano la Rotonda a mare come location per le nozze nella città dell’amore. Nel 2019 sono stati celebrati nel luogo simbolo del turismo senigalliese e marchigiano appena tre matrimoni, la metà rispetto ai sei al 2018 che non erano già eccessivi.

LEGGI ANCHE:

Como, bimba gioca con le banconote e getta 2000 euro in contanti nel water


Se da un lato il costo della struttura, mille euro per un’ora, non è proprio accessibile a tutti, c’è da sottolineare il fascino dei palazzi storici e della spiaggia di velluto. «Stiamo ricevendo molto richieste per Palazzetto Baviera – spiega il sindaco Maurizio Mangialardi –. Ha più stanze tra le quali scegliere e a livello logistico può ospitare contemporaneamente più eventi e poi è nel cuore del centro storico». La Rotonda resta bella e impossibile. Il fattore economico rimane sicuramente decisivo nella scelta se si pensa che solo per celebrare le nozze senza banchetto si spendono 1000 euro contro i 250 di Palazzetto Baviera.

La sala consiliare è addirittura gratuita per i residenti durante la settimana ed è quella utilizzata per rendere ufficiali i matrimoni finti celebrati in spiaggia. Doppia cerimonia quindi, una vera in Municipio e poi fittizia in riva al mare. La formula del doppio matrimonio ha registrato un boom in città. Alcune attività hanno avviato proprio un business sul finto matrimonio, allestendo un altare sulla spiaggia e dietro le sedie per gli ospiti. Non ha alcun valore legale ma è sufficiente a fare sognare. Il Comune si era anche interessato negli ultimi anni per individuare delle zone in spiaggia dove poter celebrare i matrimoni che avessero valore legale, proprio per far fronte alle continue richieste, ma non aveva ottenuto il via libera del Demanio, proprietario dell’arenile.

Ecco quindi le tariffe per convolare a nozze nella città degli innamorati che offre molteplici soluzioni. Se almeno uno degli sposi è residente la sala consiliare è gratuita dal lunedì al venerdì. Si pagano 100 euro il sabato e la mattina della domenica e dei festivi mentre 250 euro per il pomeriggio della domenica ed i festivi. L’Auditorium San Rocco costa 250, la Rotonda 1000, un locale all’interno delle mura di Roncitelli 150. Se nessuno degli sposi è residente in città la sala consiliare costa 100 euro dal lunedì al venerdì, 300 il sabato e la mattina di domenica e festivi e 400 euro domenica e festivi di pomeriggio. Dal 2017 è disponibile anche Palazzetto Baviera.

La sala delle conferenze, la sala dell’Antico testamento e il cortile interno costano ciascuno 250 euro mentre la sala dell’Iliade 500 euro. Nel cortile, al costo di ulteriori 250 euro per due ore, è possibile allestire un aperitivo. Nel 2013 il Comune ha provveduto invece a rimodulare le tariffe per i banchetti nuziali alla Rotonda perché, partecipando alle fiere di settore, le tariffe applicate non risultavano concorrenziali. I banchetti fino a 200 persone sono scesi da 5.000 a 3.500 euro e con oltre 200 persone da 6.000 a 4.000 euro. Tariffe valide anche per le unioni civili e non solo per i matrimoni. Dall’entrata in vigore della legge ne sono state celebrate complessivamente 12 di cui 9 tra uomini e 3 tra donne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA