Il sindaco scrive ai genitori
"Vostra figlia in Italia si prostituisce"

Venerdì 11 Aprile 2014
Il sindaco scrive ai genitori "Vostra figlia in Italia si prostituisce"

PORTO SANT'ELPIDIO - Lotta alla prostituzione, nuovo affondo del sindaco di Porto Sant'Elpidio. Che studia due mosse. Un'accelerata a tutto gas quella del sindaco Nazareno Franchellucci nella lotta alla prostituzione. Il sindaco colpisce durissimo su due fronti. Da un lato raggiunge le famiglie delle prostitute in Romania, che verranno a conoscenza di come si guadagnano da vivere le loro ragazze a Porto Sant'Elpidio. D'altro lato stana 25 proprietari di appartamenti che affittano alle lucciole e li chiama a rapporto.

Le multe in Romania Sono 177 le multe inflitte dal 24 febbraio ad oggi a prostitute e clienti. "I clienti pagano, qualcuno chiede riduzioni di spesa, ma con le prostitute c'è sempre il problema di incassare" evidenzia il comandante della Polizia municipale Luigi Gattafoni. Problema risolto oggi. "Abbiamo dato incarico a una ditta che lavora con noi sul recupero crediti per le sanzioni al codice della strada all'estero. L'impresa rintraccia il domicilio delle prostitute in Romania, effettua la notifica dell'ordinanza di ingiunzione di pagamento e si occupa della riscossione. L'atto verrà formalizzato in giornata". Le notifiche sono tradotte in lingua romena e "in evidenza sul titolo c'è scritto il motivo della multa. I parenti sapranno quello che fanno le loro ragazze per guadagnarsi da vivere".

Affitti alle lucciole Prossimo step la convocazione informale dei primi proprietari di abitazioni affittate alle lucciole "per far sapere loro quanto è in nostra conoscenza". Per ora il sindaco farà loro la morale. Ma è solo l'inizio.

Ultimo aggiornamento: 13 Aprile, 16:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA