Da rifiuti a capi di alta moda: vecchie
bottiglie di plastica diventano fashion

Da rifiuti a capi di alta moda: vecchie bottiglie di plastica diventano fashion
di Maria Teresa Bianciardi
3 Minuti di Lettura
Giovedì 2 Novembre 2017, 13:32
Un progetto di crowdfunding per trasformare le bottiglie di plastica in abbigliamento sostenibile e Made in Italy. A lanciarlo sulla piattaforma Ulule è Quagga, azienda italiana che realizza capi costituiti al 100% da fibre riciclate prive di sostanze nocive. Il progetto si chiama Q-Bottles e realizzerà giacche, felpe e polo con la plastica di bottiglie rinnovate, che non vengono così abbandonate nell’ambiente. Secondo l’Unep (United Nations Environment Programme) ogni anno 8 milioni di tonnellate di rifiuti plastici finiscono negli oceani, causando 8 miliardi di dollari di danni agli ecosistemi marini.

Le collezioni
Ma grazie alle tecniche oggi disponibili, dalle bottiglie si possono ottenere tessuti d’avanguardia come per esempio un jersey in poliestere leggero, traspirante e resistente che viene poi colorato con tinture eco-compatibili. Il progetto Q-Bottles di Quagga nasce interamente in Piemonte: la fibra riciclata Newlife è stata prodotta da Sinterama Spa (Biella) con certificazione Global Recycle Standard stabilita da Icea e Confidence in Textiles (Oeko Tex Standard 100). La trasformazione delle fibre in tessuto è invece opera di Alpimaglia Srl, in provincia di Torino. L’obiettivo di 50 prevendite che Quagga intendeva raggiungere con il progetto Q-Bottles su Ulule è stato ampiamente superato: il crowdfunding si è infatti chiuso con 146 capi etici esostenibili prenotati, a dimostrazione che una moda responsabile e attenta all’ambiente, completamente Made in Italy, è possibile.



Universo riciclo
Un grande classico di Quagga, è la giacca femminile, migliorata nell’estetica e nelle performances: tessuti più morbidi e scorrevoli altamente impermeabili, imbottitura super protettiva ma compressa per non alterare le linee asciutte e filanti che ne hanno decretato il successo: così il nuovo Iopi diventa un bellissimo strumento di protezione eccellente anche in presenza di temperature decisamente “below zero”.

Thermo uomo
È la giacca con extra imbottitura termica, vestibilità standard, con cappuccio staccabile e finta pelliccia sul collo, anche questa staccabile. 300 grammi di imbottitura extra, cintura regolabile in vita, 4 tasche esterne + 2 all’interno. Impermeabile e traspirante .



Le maglie
Le le felpe e le polo sono fatte con la plastica di 9 o 12 bottiglie sottratte all’ambiente (Il nome della linea è appunto -9 e -12 Bottles). Questi capi sono un fiore all’occhiello della moda etica Quagga: nascono in una filiera certificata (filati rinnovati a basso impatto ambientale) che tutela i lavoratori e non utilizza nessun componente di origine animale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA