«La casa sta per esplodere, esca con tutto quello che ha»: il finto ispettore del gas ruba all'anziana soldi e gioielli

Domenica 12 Luglio 2020
Mondolfo, «La casa sta per esplodere, esca con tutto quello che ha»: il finto ispettore del gas ruba all'anziana soldi e gioielli

MONDOLFO - «Signora esca subito di casa, c’è un guasto al contatore l’abitazione potrebbe esplodere. Porti via subito tutto quello che ha». Tornano le truffe agli anziani, vittime di delinquenti senza scrupoli che raggirano le persone sole o più fragili pur di arraffare denaro e materiale prezioso, in questo caso sono stati rubati 600 euro ed alcuni preziosi.

LEGGI ANCHE:
Coronavirus, la terza positiva è una donna incinta. La polizia indaga su 7 bengalesi: sono ambulanti in spiaggia?

Video hard con bimbi, suicidi e decapitazioni: denunciati 20 minorenni, il più piccolo ha 13 anni. Perquisizioni nelle Marche

È successo l’altra mattina vicino al centro storico di Mondolfo. Un’anziana del posto di 83 anni, che in quel momento si trovava da sola in casa, è stata seguita da un finto tecnici di luce e gas.
 

Di sicuro al momento, stando alle prime indagini avviate dai carabinieri della stazione di Mondolfo e della compagnia di Fano, c’era un giovane vestito con tuta blu e cappellino per travisare parzialmente il volto e l’identità. L’anziana, residente in via Verdi, si era da poco recata a piedi al centro della cittadina per compiere alcune spese. Era rientrata quando improvvisamente si è presentato alla porta suonando un giovane con una tuta da finto dipendente di una compagnia del gas. Con la scusa di effettuare un controllo, il malvivente ha messo subito in allarme spaventando l’anziana e inventandosi che c’era un guasto e bisognava uscire subito. «La casa potrebbe esplodere da un momento all’altro scappi via ed esca portando via le cose più importanti» è stato detto all’ignara e incolpevole donna. Presa dall’angoscia e dal timore per la sua vita, ha consegnato i soldi e altri oggetti preziosi. Da una prima stima, i truffatori si sono fatti consegnare 600 euro in contanti ed è da quantificare il valore degli oggetti in oro. Il truffatore potrebbe aver agito da solo, anche senza complici. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche