Colpo esplosivo al bancomat: presi due banditi e caccia al terzo uomo

Sabato 4 Luglio 2020
Gradara colpo esplosivo al bancomat: presi due banditi e caccia al terzo uomo

GRADARA - Fecero saltare il bancomat a Gradara, due arresti dopo mesi di indagini. E’ caccia al terzo uomo. Era la notte del 21 settembre dello scorso anno, quando il boato che devastò lo sportello Atm dell’Istituto di credito “Riviera Banca” di Gradara provocando ingenti danni in tutti i locali della filiale bancaria.

LEGGI ANCHE:
Ascoli, ex carabiniere freddato dai killer: i Ris a caccia di polvere da sparo su vestiti e caschi degli Spagnulo

Pesaro, ruba il cellulare del barista ma il tatuaggio sul braccio compare nei video e la incastra

A distanza di quasi un anno, le articolate e complesse indagini condotte dai Carabinieri del comando Provinciale di Pesaro-Urbino hanno permesso di fare piena luce sulle responsabilità del grave delitto predatorio.  Così gli uomini dell’Arma hanno denunciato due pregiudicati provenienti da Orta Nova (Fg), P.A. di anni 35 e C.P. di anni 32, entrambi già gravati da significativi pregiudizi di polizia e di cui venivano chiaramente acclarate le specifiche responsabilità. Gli arresti sono avvenuti questa mattina, sono tuttora in corso le attività di indagine per risalire anche al terzo complice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA