Covid, il "rimbalzo" dopo il Ponte fa schizzare a 631 i positivi nelle Marche: più di duecento in una provincia. Due decessi/ I dati delle regioni

Venerdì 10 Dicembre 2021
Covid, il "rimbalzo" dopo il Ponte fa schizzare a 631 i positivi nelle Marche: più di duecento in una provincia

ANCONA - Emergenza Covid, boom di positivi nelle Marche. Il "rimbalzo", dopo i giorni legati al Ponte dell'Immacolata ed i relativi numeri più bassi, era in qualche modo atteso, ma il report giornaliero desta comunque impressione. Oggi, venerdì 10 dicembre, il Gores ha infatti segnalato 631 positivi, il 16,5% dei 3.825 tamponi nuove diagnosi analizzati. torna a salire l'incidenza settimanale, che arriva a 184,36 casi ogni 100mila abitanti. A trainare i casi è la provincia di Ancona (233), seguita da Ascoli Piceno (138); Pesaro Urbino (93), Fermo (87) e Macerata (68); sono i casi provenienti da fuori regione.

«Noi, fantasmi del Covid. Nessuno ci fa i tamponi». Famiglia vaccinata ma positiva scrive ad Acquaroli: «Per il Green pass siamo sani»

I contagi per classe di età

Contagi a tre cifre per le fasce d'età più colpite, sempre le stesse, dalla quarta ondata della pandemia Covid. Sono quelle tra 45 e 59 anni (174) e quella tra 25 e 44 (159) quelle con più positivi, ma continua a preoccupare anche il diffondersi del virus tra i bambini da 6 a 10 anni (68). Dei 631 positivi di oggi, 151 erano sintomatici, 218 dovuti a contatti domestici, 140 a contatti diretti con un positivo, 16 in ambito scolastico, 3 in mabito lavorativo, 7 in ambito di vita/socialità, uno ciascuno negli ambiti assistenziale e sanitario; per 89 casi sono in corso gli approfondimenti epidemiologici.

La mappa del Covid nelle Marche: ecco province e comuni dove il virus corre di più

Due decessi, ricoveri stabili

Oggi, purtroppo, sono stati segnalati due decessi legati al Covid: sono morti un 87enne di Vallefoglia (Pu) ed un 91enne di Osimo (An), entrambi già afflitti da altre malattie. da inizio pandemia sono state 3.170 le vittime nelle Marche, 1.774 uomini e 1.396 donne. Stabili a 143 i ricoveri, salgono a 32 (+1) quelli in terapia intensiva, scendono a 32 (-1) quelli in semi intensiva e restano 79 (=) quelli nei reparti non intensivi.    

Martina uccisa dal Covid a 14 anni, il dolore della nonna: «Col vaccino forse si sarebbe salvata»

I DATI DELLE REGIONI

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre, 08:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA