Covid Hospital, il sesto modulo da 14 posti a disposizione dell'Umbria

Covid Hospital, il sesto modulo da 14 posti a disposizione dell'Umbria
Covid Hospital, il sesto modulo da 14 posti a disposizione dell'Umbria
2 Minuti di Lettura
Martedì 17 Novembre 2020, 17:28 - Ultimo aggiornamento: 17:35

CIVITANOVA - Accordo raggiunto, apertura imminente. Un modulo da 14 posti del Covid Hospital di Civitanova Marche sarà a  disposizione dell'Umbria per ospitare pazienti umbri che verranno assistiti da personale medico proveniente dall'Umbria. Lo ha annunciato l'assessore regionale alla Sanità delle Marche Filippo Saltamartini che ieri ha incontrato rappresentanti della Regione umbra. La struttura civitanovese, realizzata sul modello dell'"astronave" alla Fiera di Milano, con il contributo dell'ex capo della protezione civile Bertolaso e fondi donati da privati, vede al momento attivi tre moduli (42 posti) attrezzati per malati Covid, anche per la Terapia intensiva e semintensiva. 

LEGGI ANCHE:

Coronavirus, i nuovi positivi oggi nelle Marche sono 357, scende il numero dei tamponi /I numeri del contagio in tempo reale

 

Sui tempi delle apertura e dell'arrivo di pazienti dall'Umbria al Covid Hospital Saltamartini ha parlato di "questione di ore". La Regione, ha riferito Saltamartini, ha attivato procedura per apertura di un quarto e di un quinto modulo «per ospitare pazienti 'fermì nei pronti soccorso di Macerata e di altri nosocomi».

«All'Umbria abbiamo ceduto un sesto modulo - ha detto l'assessore - perché non siamo in grado di organizzare un sesto modulo della struttura: dovremmo sottrarre medici, internisti e anestesisti da altri reparti. Dobbiamo garantire il giusto equilibrio nella cura delle patologie da Covid - ha ricordato - e dalle altre malattie, come quelle cardiologiche e oncologiche».

© RIPRODUZIONE RISERVATA