«Positivo Covid al Premio Ravera», denunciato l'autore della fake news: è un dipendente Asur

Sabato 29 Agosto 2020
Tolentino, «Positivo Covid al Premio Ravera», denunciato l'autore della fake news: è un dipendente Asur

TOLENTINO - Annuncia su Facebook la positività al Covid di un partecipante al Premio Ravera, ma è tutto falso. I carabinieri di Tolentino hanno trovato, e denunciato per procurato allarme e diffamazione, l'autore della fake news: si tratta di un dipendente Asur.

LEGGI ANCHE:
Coronavirus, rientri dalla Romania e dalla Sardegna, ma i nuovi positivi nelle Marche sono "solo" 12/ I numeri del contagio

Pesaro, schianto in scooter mentre torna dal lavoro: "Russi" muore a 18 anni

II 24 agosto scorso su alcune pagine di Facebook è stato postato un avviso, riportante il logo dell'Asur "Marche", che invitava gli spettatori ed il personale che hanno partecipato al "6° Premio Gianni Ravera" di porsi in quarantena fiduciaria e di chiedere di essere sottoposti a tampone per la prensenza di una persona affetta da Covid-19. All'evento, tra spettatori, aritsti ed organizzatori, hanno partecipato oltre 900 persone. Moltissimi cittadini che hanno letto l'annuncio hanno temuto per la propria salute, rivolgendosi all'Asur e chiedendo spiegazioni all'Amministrazione Comunale, tanto che sul sito del Comune è stata anche rapidamente pubblicata una formale smentita in merito alla presunta pericolosità dell'evento canoro. Le indagini sulla questione sono state svolte dai militari della Stazione Carabinieri di Tolentino, i quali hanno in breve tempo individuato l'autore del finto volantino, deferendolo a piede libero per procurato allarme e per diffamazione a mezzo stampa. L'autore, sotto il peso delle proprie responsabilità, ha ammesso di aver pubblicato il messaggio, senza tuttavia volerne spiegare il motivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA