Si sente male alla stazione: aveva ingerito ovuli con eroina per 30mila euro

Lunedì 5 Ottobre 2020
Civitanova, si sente male alla stazione: aveva ingerito ovuli con eroina per 30mila euro

CIVITANOVA - Blitz alla stazione ferroviaria di Civitanova, ventiquattrenne fermato dalle Fiamme Gialle. Nello stomaco aveva 26 ovuli di eroina. Oltre 275 grammi di droga, che avrebbero fruttato oltre 30 mila euro.

LEGGI ANCHE:
Bimbo positivo e classe in quarantena all'asilo. Contagi nella comunità Sikh: «Evitate il tempio»

Coronavirus, "solo" 22 nuovi positivi nelle Marche, ma i tamponi sono dimezzati/ La mappa del contagio

Appena sceso da un treno regionale, il ragazzo, un nigeriano che risulta residente a Prato, ha cominciato ad agitarsi in maniera sospetta alla vista delle Fiamme Gialle. Inoltre, sembrava pure che stesse male. I finanzieri hanno subito intuito che dietro quell'atteggiamento ci fosse qualcosa. C'era pure il pericolo di un eventuale "scoppio" degli ovuli. Un rischio pure per la vita del nigeriano. Così i militari lo hanno fermato e controllato. Pochi minuti dopo, una volta aver intuito quella che poteva essere la situazione, le Fiamme Gialle lo hanno subito accompagnato d’urgenza all’ospedale di Civitanova Alta per i dovuti accertamenti sanitari. È emerso che il nigeriano fermato aveva ingerito 26 ovuli, che, dalle conseguenti analisi svolte dai militari, sono risultati contenere eroina, per un totale di 275,44 grammi. La sostanza stupefacente così sequestrata avrebbe fruttato, sul mercato della droga, un giro d’affari superiore a 30 mila euro. 

Ultimo aggiornamento: 14:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA