Litigio per la manovra in mare:
pescatore rompe il naso al collega

Litigio per la manovra
in mare: pescatore
rompe il naso al collega
di Chiara Marinelli
CIVITANOVA - Battibecco al porto tra due pescatori che rientravano dal lavoro. Dalle parole uno dei due è passato ai fatti e ha colpito il collega con un pugno in pieno volto. Alla fine, è intervenuta la polizia e la vittima, il pescatore aggredito, è andato al pronto soccorso. 

Sessantenne fermata con merce rubata. Calci e pugni agli addetti alla sicurezza

Sono stati momenti di tensione quelli vissuti nella prima mattinata di ieri, tra le 7 e le 7.30, in area portuale, nello specifico sulla banchina del molo Est. Protagonisti dell’episodio sono stati due pescatori civitanovesi, entrambi giovani. Le loro imbarcazioni, due vongolare attraccate al molo, stavano facendo ritorno alla base quando, mentre erano ancora in mare, sono cominciati i problemi culminati con un animato alterco.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 24 Agosto 2019, 01:35 - Ultimo aggiornamento: 01:35