Tod's, il Cda: «La Ferragni non è più indipendente» Il Gruppo continua a tirare, in crescita tutti i marchi del lusso

Tod's, il Cda: «La Ferragni non è più indipendente» Il Gruppo continua a tirare, in crescita tutti i marchi del lusso
2 Minuti di Lettura
Giovedì 8 Settembre 2022, 00:45 - Ultimo aggiornamento: 18:55

SANT'ELPIDIO A MARE -  Chiara Ferragni ha perso i requisiti per essere un consigliere indipendente della Tod's. Ma resta a tutti gli effetti memrbo del Consiglio di amministrazione. Lo ha stabilito il Cda del gruppo marchigiano guidato da Diego Della Valle. Nel comunicato sui risultati del semestre si legge che la nota influencer ha dichiarato di aver perso i requisiti, ai sensi del Testo Unico della Finanza, per essere qualificata come consigliere indipendente «in ragione di una prestazione occasionale di servizi pubblicitari a favore della Società - resa previo parere del Comitato Opc - e non potendosi aprioristicamente escludere che, in futuro, si presentino altre opportunità di collaborazione». Così una nota della società. Il cda della Tod's, quindi, ha appurato il venire meno del requisito e ricorda che Chiara Ferragni non è membro di alcun comitato endoconsiliare. «Che Chiara sia membro del Cda di Tod's era ed è per me un grandissimo piacere», ha sottolineato il presidente Diego Della Valle.

Tod's risultato consolidato

Nel primo semestre dell'anno Tod's ha registrato un risultato consolidato al netto della fiscalità corrente e differita di competenza del periodo positivo per 0,8 milioni, che si confronta con una perdita di 20,7 milioni del primo semestre 2021. I ricavi salgono a 467,5 milioni, in crescita del 17,4% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA