Porto San Giorgio, festa del Patrono
Fervono i preparativi in centro

Giovedì 16 Aprile 2015
Porto San Giorgio, festa del Patrono Fervono i preparativi in centro

PORTO SAN GIORGIO - "Un programma ricchissimo che durerà fino a metà maggio. Il miglior prologo per l'estate 2015". Così il sindaco Nicola Loira e gli assessori al commercio e turismo, e alla cultura, Catia Ciabattoni e Renato Bisonni, che lo hanno firmato insieme al collega allo sport Valerio Vesprini, hanno definito il cartellone dei festeggiamenti del santo Patrono. Un programma già partito da due settimane ma che entrerà nel vivo con la consueta fiera, il prossimo 19 aprile, quando il centro sarà invaso da quasi 500 bancarelle. In quella data anche la "salciccia più lunga del mondo" davanti all'ex cinema Excelsior, un'iniziativa che tanto ha fatto discutere: "Abbiamo solo recepito la proposta di un privato. Alla collettività non costerà nulla. E - puntualizzano Loira e Ciabattoni - contribuire a fare solidarietà ci inorgoglisce". Sì perché il ricavato della vendita della salciccia, ripagate le spese del privato, andrà a Telethon e all'associazione Raffaello. Avanti con gli appuntamenti. Dopo il mercatino regionale francese, dal 24 al 26 aprile, (con Ciabattoni che sta lavorando anche per portarne in città uno simile, ma di prodotti sardi, a settembre), nella lista figurano le celebrazioni del santo Patrono, il 23 aprile, con la processione, la benedizione del mare e l'esibizione del gran concerto bandistico (ore 21,15 a teatro): "Farò in modo che - garantisce Ciabattoni - ci sia la più ampia partecipazione possibile di imbarcazioni. Quest'anno abbiamo messo le luminarie anche sul torrione del castello e avremo anche la lotteria". Il motocross in spiaggia, per il 25 aprile, potrebbe, invece, slittare per difetti nell'istruttoria della pratica. Il concerto dei Kachupa, lo stesso giorno, alle ore 21,30 in piazza, con a seguire i fuochi d'artificio, è, invece, confermato così come il World Circus day il 26 aprile. Il primo maggio torna "La Città dei Bambini" con anche il concerto degli "Spaghetti a Detroit" (ore 18,30 in piazzetta Silenzi) e la mostra mercato del "fatto a mano" in via Oberdan. Dal 9 al 10 maggio, mostra mercato dei fiori in centro. Nel mezzo eventi sportivi, appuntamenti culturali con la rassegna del coro polifonico il 18 aprile, alle ore 21,30, nella chiesa di San Giorgio, mostre come quella di Trotti alla sala Imperatori, commedie dialettali e appuntamenti a teatro con "L'Amore è Checov", "Viaggio in business class" e il "Falstaff" di Verdi. Costi: Ciabattoni dichiara 31 mila euro di spese. Il collega Bisonni, invece, un "costo zero" perchè, al di là dei 300 euro per i "Futura", gli eventi in programma rientrano già nelle spese di altri capitoli.

Ultimo aggiornamento: 11:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA