Case occupate e abusivi: i clandestini fuggono sull'albero ma il ramo cede e cadono sul terrazzo

Venerdì 25 Settembre 2020
Fermo, case occupate e abusivi: i clandestini fuggono sull'albero ma il ramo cede e cadono sul terrazzo

FERMO - Due magrebini in fuga inseguiti dai poliziotti e portati in questura per essere identificati. Gli agenti li hanno fermati con le pistole in mano a Lido Tre Archi. Senza le armi in vista i nordafricani avrebbero continuato a scappare. I due non fanno parte della cricca che aveva occupato un monolocale al 1° piano di via Mattarella ed erano stati sgomberati.

LEGGI ANCHE:
«Più infetti che a marzo». É allarme rosso Covid nel Piceno: una morte sospetta, 16 positivi e un contagio in un asilo

Movida e Covid, i controlli partono il giovedì: multe a 26 ragazzi assembrati senza mascherine

Questi sono facce nuove e giovedì sera per sfuggire ai controlli della squadra Volante si sono nascosti nel giardino di via Mattarella, si sono arrampicati su una pianta il cui ramo, per il peso, ha ceduto e sono balzati sul terrazzo di un monolocale al 1°piano. Scene da film d'avventura. Lì sono stati acciuffati dalle forze dell’ordine che sono presenti in maniera massiccia in questi giorni nel quartiere multietnico. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche