Camionista ubriaco, patente ritirata. E le bestemmie gli costano un multa aggiuntiva

Martedì 11 Febbraio 2020
Camionista ubriaco, patente ritirata. E le bestemmie gli costano un multa aggiuntiva

SACILE - Alcoltest positivo? Per un autotrasportatore è una mazzata. E forse è proprio pensando alle ripercussione che il ritiro della patente avrebbe avuto sul suo lavoro che un 48enne di Caneva ha cominciato a bestemmiare. Oltre alla denuncia per guida in stato di ebbrezza (1,2 grammi/litro) al volante della sua Panda e il ritiro della patente, l'uomo è stato sanzionato dai carabinieri Caneva per bestemmie: 102 euro di multa.
A fine gennaio è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza anche un 32enne, militare della Base Usaf di Aviano, che in via Fasan a Sacile si è rifiutato di sottoporsi all'etilometro. Era stato fermato dal Radiomobile a bordo di una Skoda Fabia sw. Gli è stata ritirata la patente. Pesanti le conseguenze del suo rifiuto: il tasso alcolemico viene considerato pari a 1,5 g/l.

LEGGI ANCHE:
Utilitaria distrutta dall'incendio nella notte: si indaga sulle cause

I carabinieri appostati vedono lo spaccio in diretta: arrestato il pusher di eroina

A Fontanafredda, in via Baracca, il 1. febbraio è stata ritirata la patente a una 28enne di Caneva che alla guida della propria Peugeot 206 era uscita di strada. Sottoposta a controllo con etilometro dai carabinieri del Radiomobile, aveva un tasso di alcolemia pari a 0,98. La stessa notte i carabinieri della stazione di Sacile hanno denunciato per guida sotto l'influenza di sostanze alcoliche un 31enne, militare alla Base Usaf di Aviano. Alle 3.35, in via Bandida a Sacile, è uscito di strada con la sua Golf. Per lui l'etilometro si è fermato a 1,22 g/l di alcolemia. In questo caso oltre alla patente di guida ritirata, è stato sottoposto a fermo amministrativo anche il veicolo.
Il 6 febbraio i carabinieri di Polcenigo hanno denunciato un 27enne romeno residente a Casarsa: alle ore 19.45, in via Pordenone a Polcenigo, guidava una Passat con un tasso alcolemico di 1,79 g/l. Gli è stata ritirata la patente, coma al 49enne ucraino fermato dai carabinieri di Fontanafredda l'8 febbraio, alle 15.30, a Roveredo in via Pionieri dell'aria. L'uomo, residente ad Aviano, era alla guida di una Volvo ed era palesemente ubriaco. Non ha voluto fare il test dell'etilometro. Gli è stata sequestrata anche la macchina. Infine, domenica sera, alle 19.25, in via Lirutti a Fontanafredda, l'aliquota Radiomobile ha denunciato un 58enne di Zoppola (1,58 g/l alla prova dell'alcoltest). Guidava un furgone Scudo: gli è stata ritirata la patente.

Ultimo aggiornamento: 16:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA