Redditi dei politici: Bottiglieri la più ricca ma l’ex sindaco Piunti stacca Spazzafumo. Ecco quanto guadagnano

Mercoledì 20 Aprile 2022 di Alessandra Clementi
Il Comune di San Benedetto

SAN BENEDETTO - È il consigliere del Pd Aurora Bottiglieri la Paperon dei Paperoni del consiglio comunale sambenedettese. Con oltre 125mila euro annui, la pediatra si impone come consigliere con il reddito più alto, seguita dall’ex sindaco Pasqualino Piunti e a scalare il vice sindaco Tonino Capriotti assieme al consigliere della Lega Lorenzo Marinangeli.

 

 

Il sindaco Antonio Spazzafumo, imprenditore e titolare della ditta Linea Ufficio srl, ha denunciato un reddito per 35.309 euro. Rimanendo in giunta il vice sindaco Capriotti capo struttura del Servizio registro imprese della Camera di commercio delle Marche con 45.574 euro, a seguire l’assessore Domenico Pellei con 41.814 euro. Bruno Gabrielli legale, e dipendente di un’impresa privata, ha denunciato un reddito per 34.414 euro, a seguire Lina Lazzari insegnante in pensione con 33.448 euro, l’assessore Andrea Sanguigni ingegnere per 31.908 euro, l’assessore al commercio a sua volta negoziante e titolare di un’attività commerciale Laura Camaioni con 13.184 euro e infine l’assessore al turismo Cinzia Campanelli con 2.116 euro annui. Tra i redditi più alti, nella coalizione di Spazzafumo, ci sono quelli del consigliere di Libera e architetto della Provincia Gino Micozzi con 41.757 euro, seguito dal capogruppo e commercialista Giorgio De Vecchis con 39.670 euro, il consigliere di Centro civico popolare Domenico Novelli denuncia 33.438 euro l’anno, il consigliere Sabrina Merli di Libera si attesa sui 33.403 euro l’anno, seguita da Fabrizio Capriotti dipendente Confcommecio con 30.768 euro sempre in casa CCP l’avvocato Elena Piunti ha un reddito annuo di 28.593 euro. Il presidente del consiglio comunale Eldo Fanini conta un reddito di 19.230 euro, il capogruppo di Libera e storico commerciante titolare di un supermercato Stefano Gaetani ha un reddito di 19.859 euro, mentre Giselda Mancaniello denuncia 17.426 euro. A seguire Barbara De Ascanis con 5.463 euro, Martina De Renzis 108 euro, il consigliere Umberto Pasquali ha dichiarato di percepire una pensione non soggetta a dichiarazione dei redditi, mentre il consigliere Luciana Barlocci ha denunciato di non aver percepito redditi nel 2021. Il capogruppo di Rivoluzione Simone De Vecchis ha un reddito annuo di 20.051 mentre Silvia Laghi di 17.107 euro.

 

La minoranza

Dopo il reddito più alto quale quello della dottoressa Bottiglieri con 125.313 euro, segue quello dell’ex sindaco Pasqualino Piunti con 56.935 euro, sempre restando tra i banchi dell’opposizione Paolo Canducci denuncia 34.664 euro, la compagna di banco il consigliere dei Verdi Annalisa Marchegiani 14.121 euro. Sul fronte del centrodestra Lorenzo Marinangeli consigliere della Lega e commerciante ittico denuncia 44.244 euro, il consigliere e avvocato Andrea Traini 31.932 euro, l’ex assessore Emanuela Carboni 18.423 euro, il consigliere di FI Stefano Muzi è esonerato dalla presentazione di dichiarazione dei redditi e infine Nicolò Bagalini anche lui senza alcun reddito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA