Bandiera Verde dei pediatri, la Riviera si gode un primato tutto suo: ecco perché riceverà il premio speciale

Italo Farnetani Antonio Spazzafumo e Nicola Mozzoni
Italo Farnetani Antonio Spazzafumo e Nicola Mozzoni
3 Minuti di Lettura
Domenica 26 Giugno 2022, 06:10

SAN BENEDETTO - «Per noi la Bandiere Verde è fondamentale». Lo ha ribadito sia all’inizio sia alla fine del suo intervento Nicola Mozzoni, presidente dell’Assoalbergatori di San Benedetto intervenuto ieri mattina all’incontro tra il sindaco Antonio Spazzafumo e il professor Italo Farnetani, coordinatore del riconoscimento delle spiagge a misura di bambino. 

 
Le motivazioni
L’indagine condotta dal cattedratico di fama internazionale tra 2860 pediatri italiani per il 15° anno consecutivo - dunque dall’origine - ha incornato San Benedetto tra le località preferite da genitori con figli piccoli. Negli anni si sono poi aggiunte anche Cupra Marittima e Grottammare a completare l’offerta della Riviera delle palme ma il dato saliente è che «in questo periodo - ha spiegato Farnetani San Benedetto è stata un vero e proprio laboratorio dove abbiamo compiuto indagini scientifiche di alto profilo che sono poi finite negli atti di importanti convegni a livello mondiale e su testi universitari». Dal progetto Pappa fish per capire come far mangiare il pesce ai piccoli all’età in cui si abbandona il passeggino - complice il lungomare - e ancora quali sono i gusti di gelato più amati, e l’animazione più adatta: i servizi hanno fatto la differenza in una città che ogni anno dimostra di migliorare la propria offerta perché ha saputo fare squadra anche quando le amministrazioni e i presidenti si sono avvicendati».

Quindi non solo spiaggia bassa e sabbiosa, chalet e alberghi vicino al mare convincono i turisti ma post Covid anche «un ospedale raggiungibile a piedi dalla spiaggia che ha un reparto di pediatria da potenziare e valorizzare almeno dal 10 giugno a settembre» ha incalzato il docente. Ovviamente orgoglioso il sindaco che ha promesso impegno su tutti i fronti e svelato un piccolo aneddoto: «Quando vado negli chalet - ha detto - guardo sempre se ci sono giochi e attività per i bambini perché per la nostra città questo segmento è importantissimo». La consegna ufficiale del vessillo, anche quello platinium alle città top ten con i 15 anni di rappresentanza, si terrà si terrà a Mazara del Vallo il 9 luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA