I vandali si accaniscono sui tappeti elastici della spiaggia ma la telecamera li "cattura". Si cercano anche testimoni

Martedì 25 Maggio 2021
Cura marittima, i vandali si accaniscono sui tappeti elastici della spiaggia ma la telecamera li "cattura". Si cercano anche testimoni

CUPRA MARITTIMA - Vandali in azione nella notte tra domenica e lunedì, sui tappeti elastici che si trovano in spiaggia, all’altezza della palestra comunale di Cupra Marittima. Qualcuno infatti, dopo aver reciso la recinzione, ha tagliato il tessuto dei tappeti. Un vero e proprio dispetto privo di senso, un atto vandalico che, come tale, è fine a sé stesso e a creare problemi alla proprietà. I protagonisti potrebbereo essere stati ripresi da alcune telecamere, ma i proprietari hanno anche lanciato un appello sui social perchè chi ha visto o sa qualcosa si faccia avanti.

Coronavirus, nelle Marche "solo" 77 nuovi positivi in un giorno: tre province verso lo zero/ Il trend dei contagi

 

Della vicenda si stanno interessando i carabinieri che sono stati informati e ai quali, nelle prossime ore, sarà presentata formalmente la denuncia. La speranza è che qualcuno possa aver visto qualcosa e fornire elementi utili alle indagini. E’ quanto auspicano le forze dell’ordine ma anche quello che sperano i titolari dell’attività che ieri, attraverso i social network, hanno lanciato un appello chiedendo a chiunque possa dare una mano di farsi avanti e fornire le informazioni sull’accaduto. Nei pressi dell’attività colpita c’è una telecamera che, tutti se lo augurano, potrà fornire qualche indicazione utile a risalire all’identità degli autori del colpo. La vicenda, ad ogni buon conto, rappresenta l’ennesimo episodio di vandalismo. Una vera e propria piaga per questo territorio e non solo dal momento che, soprattutto nelle spiagge, sono frequenti i danni messi a segno, nottetempo, da persone che, vuoi perché su di giri a causa dell’alcol oppure per il puro e incomprensibile gusto di fare danni e rovinare la vita agli altri, si rendono protagoniste di questo genere di episodi. In questo caso, ad ogni modo, potrebbe trattarsi di un dispetto mirato e, per questo motivo, i militari stanno portando avanti indagini specifiche che potrebbero consentire presto loro di risalire all’identità di chi si è macchiato di un gesto tanto vile quanto inutile.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA