Castel di Lama, precipitò dal ponte sul greto del torrente: Fabio muore dopo 15 giorni d'agonia

Lunedì 4 Novembre 2019
Castel di Lama, precipitò dal ponte sul greto del torrente: Fabio muore dopo 15 giorni d'agonia

CASTEL DI LAMA - È deceduto ieri mattina all’ospedale regionale di Torrette dove si trovava ricoverato da due settimane, Fabio Latini il cinquantaquattrenne operaio di Castel di Lama che lo scorso 20 ottobre era stato trovato a Cesano di Valle Castellana sul greto del torrente dopo un volo di una ventina di metri. I traumi e le lesioni riportate nella caduta non gli hanno lasciato scampo e a distanza di due settimana da quel drammatico giorno, il suo cuore ha cessato battere. 

Ascoli, giù dal ponte per 20 metri: 54enne trovato in fin di vita sul greto di un torrente

Castel di Lama, pusher arrestato Piantagione di marijuana in garage


La notizia della sua morte ha destato profondo sconcerto nella comunità di Castel di Lama, soprattutto in quanti lo conoscevano e avevano sperato che potesse vincere la sua battaglia per la vita, nonostante le sue condizioni erano apparse sin da subito molto gravi. 
La mattina di domenica 20 ottobre scorso, intorno alle 9, alcuni ciclisti che stavano effettuando un giro lungo la strada provinciale che collega Ascoli con Valle Castellana, giunti all’altezza del ponte che si trova nei pressi della frazione di Cesano, si erano accorti che in fondo ad un dirupo di una ventina di metri, della presenza di un uomo che giaceva sul greto del torrente e che ancora dava segni di vita. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA