Ascoli, il riscaldamento va in tilt:
ambulatori e 118 restano al freddo

Giovedì 3 Gennaio 2019
Ascoli, il riscaldamento va in tilt: ambulatori e 118 restano al freddo

ASCOLI - Inizio d’anno al freddo per alcuni reparti dell’ospedale Mazzoni. La rottura di una tubatura all’impianto di climatazzazione ha lasciato senza riscaldamento i locali che ospitano la piastra ambulatoriale al piano terra della struttura, obbligando la direzione sanitaria al provvisorio trasferimento degli uffici. Un altro guasto, di cui si sta valutando l’entità da un paio di giorni, ha mandato invece in blocco l’impianto dell’intera palazzina che ospita la centrale operativa del 118, il reparto di anatomia patologica e l’obitorio del nosocomio ascolano. La ditta che garantisce la manutenzione degli impianti idrotermici si è immediatamente attivata per riparare in tempi brevi il guasto alla tubatura.. Trattandosi di un pezzo speciale è stato dovuto ordinare ad una azienda specializzata di Pescara che però, complice anche le festività natalizie, arriverà nella giornata di oggi.
Nel frattempo, l’impresa di manutenzione ha realizzato un bypass provvisorio che consentirà di rendere fruibile sin da oggi gran parte della piastra ambulatoriale, eccezion fatta per l’area occupata dall’ortopedia e dalla psichiatria infantile che comunque tornerà utilizzabili nell’arco di un paio di giorni. Il guasto non ha avuto alcuna ripercussione sui servizi proprio perché sono stati momentaneamente trasferiti nella palazzina direzionale dell’Asur dove medici ed infermieri hanno potuto in questi giorni svolgere regolarmente il loro servizio continuando a garantire il servizio ai cittadini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA