Assalto all'Eurocom di Montemarciano, in azione dieci banditi: sulle tracce della banda con l'aiuto delle telecamere

Montemarciano, assalto alla Eurocom: bloccano la strada con auto rubate, lavatrici e chiodi sull'asfalto. Caccia ai banditi
Montemarciano, assalto alla Eurocom: bloccano la strada con auto rubate, lavatrici e chiodi sull'asfalto. Caccia ai banditi
di Peppe Gallozzi
3 Minuti di Lettura
Giovedì 1 Dicembre 2022, 07:31 - Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre, 08:53

MONTEMARCIANO - Un assalto in piena regola,  una banda composta da dieci componenti per mettere in atto un piano perfettamente studiato nei minimi dettagli. E adesso è caccia ai banditi - anche con l'aiuto delle telecamere presenti in zona - che questa mattina hanno derubato l'azienda Eurocom di Montemarciano in zona Gabella con un blitz da film americano.

La scena che gli automobilisti si sono trovati davanti intorno alle ore 7,30, dalle prime segnalazioni, è stata questa: due vetture - probabilmente rubate - sotto il ponte della Gabella a Montemarciano bloccano la strada mentre i passi privati sarebbero stati chiusi con delle lavatrici per evitare veloci spostamenti dei residenti. Impossibile transitare in entrata e in uscita. E così anche in altri punti strategici della zona, con le analoghe modalità.

Assalto alla Eurocom, banditi scatenati bloccano tutti gli accessi della strada

Cosa è accaduto? C'è stato un vero e proprio  assalto all'Eurocom di Montemarciano ma la dinamica è ancora da confermare: soprattutto non è ancora chiara l'entità del bottino. Di certo si sa che la banda è entrata in azione tra le 4 e le 5 del mattino e che fuggendo ha lasciato la strada completamente sbarrata per rallentare l'entrata in azione delle forze dell'ordine. Sul posto i carabinieri di Senigallia allertati dai residenti. Secondo i primi elementi acquisiti il colpo è stato organizzato nei minimi dettagli per svuotare l'azienda specializzata in operazioni di stoccaggio, uno dei primi operatori in Italia per la distribuzione logistica di elettrodomestici ed elettronica di consumo.

Disagi per il traffico

Nel corso dei rilievi effettuati, sono stati molteplici i disagi per il traffico con tanti lavoratori che comprensibilmente sono stati invitati a scegliere strade alternative. Oltretutto le vie d'accesso erano state bloccate dai banditi, che hanno sistemato auto - probabilmente rubate - di traverso in via Molinello, sotto il cavalcavia dell'autostrada, in via Porcareccia e lungo la strada provinciale. Per bloccare l'uscita dai passi privati i ladri hanno utilizzato anche lavatrici in disuso e chiodi per forare le gomme delle macchine in transito.

Il precedente di maggio

L'assalto di questa mattina ha un precedente e, peraltro, neanche tanto lontano nel tempo. Il 27 maggio scorso, infatti, con analoghe modalità furono portati via dal centro di distribuzione logistica di Montemarciano diversi telefoni cellulari oltre ad altri apparecchi elettronici.

LEGGI ANCHEL'Eurocom di Montemarciano ancora sotto scacco dei ladri: lo scorso maggio furono rubati cellulari con modalità analoghe

+++NOTIZA IN AGGIORNAMENTO ++++

© RIPRODUZIONE RISERVATA