Lupi sotto casa, la battaglia del consigliere Rossi: «Serve una gestione seria e mirata come avviene in Europa»

Lupi sotto casa, Rossi: «Serve una gestione seria e mirata come avviene in Europa»
Lupi sotto casa, Rossi: «Serve una gestione seria e mirata come avviene in Europa»
2 Minuti di Lettura
Martedì 6 Dicembre 2022, 16:40

PESARO - Giacomo Rossi si occupa da anni, ora anche come consigliere regionale, della gestione del "fenomeno lupi" (inteso come una presenza sempre più frequente, dell'animale, in zone delicate per via della presenza di nuclei familiari, animali da cortile e centri abitati). «Dopo numerosi appelli via stampa sulla problematica, il 7 dicembre 2021 ho presentato in Consiglio regionale un'interrogazione a risposta immediata sull'argomento ed il 28 dicembre dello stesso anno ho inviato una lettera ai prefetti marchigiani segnalando la pericolosità della situazione - spiega il consigliere di maggioranza regionale -  Dalla Regione non ho mai ricevuto una risposta concreta, tanto meno dall'ex assessore Carloni che ora come Presidente della Commissione Agricoltura della Camera dichiara di volersi occupare dell'argomento. Spero che sia la volta buona».

«Io sollecito le istituzioni»

«Io continuerò a sollecitare le istituzioni per iniziare una gestione mirata del lupo come avviene in altri paesi europei, i quali intervengono seriamente con selezioni mirate in caso di sovrannumero, di fenomeni di attacchi cronicizzati e di antropizzazione di questa spece. Continuerò questa mia battaglia nonostante le tante minacce che ho ricevuto da degli animalisti fanatici che credono che la sopravvivenza del lupo valga più di quella di altre specie animali, tra cui l'uomo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA