Fabriano, operai attaccati da uno sciame di calabroni: 63enne salvato in extremis dallo choc anafilattico

Fabriano, operai attaccati da uno scime di calabroni: 63enne salvato in extremis dallo choc anafilattico
Fabriano, operai attaccati da uno scime di calabroni: 63enne salvato in extremis dallo choc anafilattico
2 Minuti di Lettura
Martedì 4 Ottobre 2022, 17:22 - Ultimo aggiornamento: 17:38

FABRIANO - Salvato in extremis dall’intervento tempestivo del commissariato e del 118. Vivo per miracolo un 63enne di Gubbio. Paura, questa mattina, non lontano da Valleremita di Fabriano. Due operai umbri si sono inoltrati nel bosco per tagliare della legna e sono stati assaliti da uno sciame di calabroni. Uno dei due, il 63enne, è stato investito da una ventina di punture che gli hanno provocato uno shock anafilattico.

Bastona, strozza e colpisce con un coltello la moglie: Ancona, imposto al marito il divieto di avvicinamento

Da subito ha accusato forti dolori all’area interessata peggiorati nei minuti successivi in una progressiva depressione respiratoria fino a perdere i sensi. Il collega, senza perdere la calma, ha lanciato subito l’allarme. Gli agenti del commissariato di Pubblica sicurezza di Fabriano sono intervenuti immediatamente e hanno guidato l’arrivo dell’eliambulanza. I medici sono riusciti a praticargli gli interventi di emergenza salvavita. Il personale medico, sul posto, ha soccorso l’uomo e gli ha praticato tutti gli interventi per salvare la vita al 63enne. Poi è stato portato al Pronto soccorso dell’ospedale Profili di Fabriano. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA