Festa di notte e musica a tutto volume: in casa otto giovani, scattano le multe

Festa di notte e musica a tutto volume: in casa otto giovani, scattano le multe
Festa di notte e musica a tutto volume: in casa otto giovani, scattano le multe
di Sabrina Marinelli
3 Minuti di Lettura
Martedì 16 Marzo 2021, 03:50 - Ultimo aggiornamento: 08:28

BELVEDERE OSTRENSE  - Festa interrotta dai carabinieri in un appartamento di Belvedere Ostrense dove erano presenti otto ragazzi, quattro dei quali residenti in altri Comuni. Una pattuglia della Compagnia dei carabinieri di Senigallia, guidata dal capitano Francesca Romana Ruberto, stava transitando sotto l’abitazione. Erano circa le 2 della notte tra sabato e domenica. A quell’ora tutti dormivano tranne in quella casa, da cui arrivava il rumore della musica sparata a tutto volume. I militari hanno deciso di verificare, sospettando che ci fosse una festa in corso. In effetti era proprio così. 

LEGGI ANCHE:

Multati atleta e personal trainer sorpresi dentro la palestra. La struttura resterà chiusa per 5 giorni

 
Appena uno dei presenti ha aperto la porta hanno subito notato la presenza di molti ragazzi. Era evidente che non potessero vivere tutti li. Sono stati identificati. Tutti avevano tra i 20 e i 30 anni. Quattro di loro residenti a Belvedere Ostrense, domiciliati nell’abitazione dove è avvenuto il controllo e dove era in corso il party abusivo con musica a tutto volume, mentre altri quattro vivevano in altri Comuni nei paraggi. Per ciascuno di loro la trasferta per partecipare alla festa è costata 400 euro. I carabinieri hanno contestato lo spostamento fuori dal Comune di residenza senza validi motivi. 


Ben nove invece sono le multe elevate nel vicino Comune di Ostra in piazza dei Martiri. Qui domenica mattina i carabinieri hanno trovato quattro anziani, di circa 70 anni, che chiacchieravano vicini nella piazza principale del paese. E’ stato contestato loro il mancato rispetto del distanziamento. Una multa per assembramento se la sono presa altre cinque persone che stavano chiacchierando, sempre domenica mattina, fuori da un bar di Ostra senza rispettare le distanze imposte per evitare la diffusione del Covid. Domenica altre sette sanzioni sono state elevate dai militari per spostamenti non autorizzati di cui sei a Senigallia e una a Corinaldo. In totale 20 le sanzioni nel weekend, a cui si aggiunge un’ulteriore verbale fatto venerdì pomeriggio ad una badante di Castelleone di Suasa che, per tornare a casa da Roncitelli, è stata fermata a Senigallia, in viale Leopardi, distante diversi chilometri e fuori dalla traiettoria del percorso da seguire per tornare nella propria abitazione. 


Proprio a Castelleone di Suasa il sindaco nei giorni scorsi ha richiamato all’attenzione i suoi concittadini, notando comportamenti scorretti. «Ho notato comportamenti non rispettosi delle norme – ha scritto il sindaco Carlo Manfredi, nella pagina istituzionale -, troppa gente in giro senza motivo, gente che punta il dito per il comportamento altrui e giustifica il proprio, così non va! Rispetto delle norme e buon senso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA