Presentata la stagione di Marche Teatro, 15 titoli per 51 repliche. Ecco il cartellone completo

Il musical Sette spose per sette fratelli in programma fuori abbonamento alle Muse
Il musical Sette spose per sette fratelli in programma fuori abbonamento alle Muse
di Lucilla Niccolini
5 Minuti di Lettura
Mercoledì 27 Aprile 2022, 10:05

ANCONA -  Quel dispositivo a orologeria di Marche Teatro si presenta, puntuale, al pubblico con la stagione 2022/2023. Com’è ormai consuetudine ad Ancona, prima ancora della fine della stagione in corso – l’ultimo appuntamento, “Vista da qui” di Marco Baliani, è previsto per venerdì e sabato – la direttrice Velia Papa ha annunciato ieri i titoli del nuovo cartellone.

Gli abbonamenti
E le date della campagna abbonamenti: da domani, gli abbonati della stagione 2019/2020 possono recuperare turno/posto che avevano prima della pandemia. Poi, dal 28 maggio al 17 giugno, il rinnovo per gli abbonati 2020/2021 e 2021/2022. Infine, dal 1° luglio, i nuovi abbonamenti.

«Tariffe praticamente invariate – dichiara la Papa – se non per un minimo ritocco, per premiare gli affezionati, dopo due anni di sacrifici, tra chiusure, riduzione della capienza e norme sanitarie». Due anni, quelli appena trascorsi, che per Marche Teatro, nonostante tutto, sono stati pieni di attività, ricchi di proposte e nuove produzioni. L’assessore Paolo Marasca: «Si deve alla coesione e alla grinta di questo magnifico staff». Ha aggiunto con orgoglio la direttrice Velia Papa: «Era necessario permettere alle nostre maestranze, ma anche a registi e attori, di lavorare. I nostri titoli, allestiti in quel periodo, continuano a girare per l’Italia con molto successo: parlo, tra le altre, delle due produzioni dirette da Arturo Cirillo, poi di “Brevi interviste con uomini schifosi” con Musella e Mazzarelli, di “Dopo la fine del mondo” di e con Liv Serracchiati». Le fa eco la presidente di Marche Teatro, Gabriella Nicolini: «Spettacoli, che hanno debuttato qui, richiamando tanto pubblico, e moltissimi giovani. Un buon segno». E continuando nella strategia, a corredo dei quattro spettacoli di danza saranno lanciati workshop, dedicati alle scuole di ballo locali, con i protagonisti: compagnie di rango, già applaudite alle Muse, come quelle di Hofesh Schecther e Jakop Ahlbom, l’Aterballetto e Peeping Tom, che si presentano con nuove produzioni. «E confidiamo – dice la Papa, sottovoce, con doverosa prudenza – di riaprire il ciclo degli incontri con gli artisti nel foyer, il sabato pomeriggio». Qualche nome: Francesco Pannofino e Iaia Forte, con “Mine vaganti”, dal film di Ozpetek; Franco Branciaroli, che presenta un grande classico, “Il mercante di Venezia”; Filippo Dini, con “Il crogiolo” di Arthur Miller. E poi ancora, Eros Pagni, interprete di “Così è se vi pare” di Pirandello, Neri Marcorè che porta in scena “La buona novella” di Fabrizio De André. I temi, quelli su cui il teatro non deve smettere di porre domande: l’intolleranza ideologica e il razzismo; la violenza della società, di cui è apologo “Qualcuno volò sul nido del cuculo”, nella trasposizione teatrale di Alessandro Gassmann; il disagio coniugale, al centro di “Chi ha paura di Virginia Woolf?” di Albee, nella versione di Antonio Latella. Infine, il mito di Moby Dick, che Elio De Capitani presenta nella versione di Orson Wells; “Perfetti sconosciuti”, che il regista Paolo Genovese porta ora sul palcoscenico; “Seagull Dream”, autobiografica interpretazione del “Gabbiano” di Chekov, che porta la firma di Irina Brook, la figlia del grande Pete. E a novembre, fuori abbonamento, il musical: “Sette spose per sette fratelli”, un grande show senza tempo, con la direzione musicale di Peppe Vessicchio. 
 

IL PROGRAMMA COMPLETO

Stagione Teatrale 22/23 Ancona 
Teatro delle Muse

PROGRAMMA DI TEATRO

3-6 novembre  
MINE VAGANTI 
Uno spettacolo di FERZAN OZPETEK
con Francesco Pannofino, Iaia Forte, Erasmo Genzini, Carmine Recano 
e con Simona Marchini
produzione Nuovo Teatro diretto da Marco Balsamo 
in coproduzione con Fondazione Teatro della Toscana

17-20 novembre
IL MERCANTE DI VENEZIA
di William Shakespeare
con FRANCO BRANCIAROLI e un cast di 10 attori
regia di Paolo Valerio
produzione Centro Teatrale Bresciano, Teatro Stabile del FVG, Teatro de Gli Incamminati

FUORI ABBONAMENTO
25, 26 e 27 novembre 
Musical
7 SPOSE PER 7 FRATELLI
con Diana Del Bufalo e Baz
di Lawrence Kasha e David Landay
regia e coreografia Luciano Cannito
direzione musicale Peppe Vessicchio

1-4 dicembre
QUALCUNO VOLÓ SUL NIDO DEL CUCULO
di Dale Wasserman dall'omonimo romanzo di Ken Kesey
traduzione Giovanni Lombardo Radice adattamento Maurizio de Giovanni
con Daniele Russo, Mascia Musy e un cast di 10 attori
uno spettacolo di ALESSANDRO GASSMANN 
produzione Fondazione Teatro di Napoli, Teatro Biondo Palermo

8-11 dicembre
IL CROGIUOLO
di Arthur Miller
con Filippo Dini e un cast di 13 attori
regia di Filippo Dini
produzione Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, Teatro Stabile di Bolzano

12-15 gennaio
CHI HA PAURA DI VIRGINIA WOOLF?
di Edward Albee
traduzione di Monica Capuani
con Sonia Bergamasco, Vinicio Marchioni, Ludovico Fededegni, Paola Giannini
regia di Antonio Latella
produzione Teatro Stabile dell'Umbria 

2-5 febbraio
COSÌ È SE VI PARE
di Luigi Pirandello
con Eros Pagni
regia di Luca De Fusco
produzione Teatro Stabile di Catania, Teatro Biondo di Palermo, Compagnia La Pirandelliana, Teatro Sannazzaro

16-19 febbraio
MOBY DICK ALLA PROVA
di Orson Welles
traduzione di Cristina Viti
adattato dal romanzo di Herman Melville
uno spettacolo di Elio De Capitani
con Elio De Capitani e un cast di 9 attori
produzione Teatro dell'Elfo, Teatro Stabile di Torino - Teatro Nazionale

2-5 marzo 
PERFETTI SCONOSCIUTI
cast in definizione
regia di Paolo Genovese
produzione Nuovo Teatro diretto da Marco Balsamo 

16-19 marzo ESCLUSIVA REGIONALE
SEAGULL DREAM 
di Irina Brook
da Il Gabbiano e altri testi di Anton Cechov
con Pamela Villoresi, Geoffrey Carey e cast in definizione
produzione Teatro Biondo Palermo

13-16 aprile PRIMA NAZIONALE
LA BUONA NOVELLA
di Fabrizio De André
con Neri Marcorè e Rosanna Naddeo
regia e drammaturgia di Giorgio Gallione
produzione Marche Teatro, Teatro Stabile di Bolzano, Teatro Carcano di Milano, Teatro della Toscana

PROGRAMMA DI DANZA 

11 e 12 novembre ESCLUSIVA REGIONALE
Hofesh Shechter Company II
CONTEMPORARY DANCE 2.0
coreografia e musica Hofesh Shechter
produzione Hofesh Shechter Company

16 e 17 dicembre ESCLUSIVA REGIONALE
Aterballetto
DON JUAN
coreografia Johan Inger
produzione Fondazione Della Danza / Aterballetto

27 e 28 gennaio PRIMA ITALIANA
Jakop Ahlbom Company
KNOCK-OUT
regia Jakop Ahlbom
coreografia Marco Gerris
produzione Jakop Ahlbom Company, ISH Dance Collective e DeLaMar Theater

22 e 23 marzo ESCLUSIVA REGIONALE
Peeping Tom
DIPTYCH
ideazione e regia Gabriela Carrizo e Franck Chartier
produzione Peeping Tom

© RIPRODUZIONE RISERVATA