Prenotazione e somministrazione del vaccino anti Covid: ecco date e orari per la dose booster ai ragazzi tra i 12 e i 15 anni

Prenotazione e somministrazione del vaccino anti Covi: ecco date e orari per la dose booster ai ragazzi tra i 12 e i 15 anni
Prenotazione e somministrazione del vaccino anti Covi: ecco date e orari per la dose booster ai ragazzi tra i 12 e i 15 anni
di Maria Teresa Bianciardi
3 Minuti di Lettura
Sabato 8 Gennaio 2022, 08:10

ANCONA  - Terza dose anche per i ragazzi nella fascia di età tra 12 e 15 anni: il ministero ha autorizzato la somministrazione del siero di rinforzo e nelle Marche sarà possibile prenotare da lunedì 10 gennaio alle 10. La somministrazione partirà invece dal giorno successivo, martedì 11.

I giovani coinvolti sono 54.928 ma da lunedì saranno 13.431 quelli che hanno fatto la seconda dose da più di 4 mesi ed entro gennaio potranno vaccinarsi in 17.231. Per tutti è raccomandata la somministrazione di una dose di vaccino Pfizer/Biontech, al dosaggio di 30 mcg in 0,3 ml, come richiamo di un ciclo primario, indipendentemente dal vaccino utilizzato per le prime due dosi, a distanza di almeno 4 mesi dalla seconda.


La Regione ricorda in una nota che le modalità di prenotazioni sono sempre le stesse: il sito https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it utilizzando la tessera sanitaria del minore, e con le altre modalità attivate da Poste italiane nonché anche dal sito regionale https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Vaccini-Covid/Prenotazioni. «Con l’ausilio di Poste Italiane, è possibile prenotare anche nei PostaMat attivi sul territorio regionale (è sufficiente inserire la tessera sanitaria), tramite i portalettere che consegnano la posta a casa o inviando un Sms con il codice fiscale al numero 339.9903947 (entro 48-72 ore si verrà ricontattati per procedere telefonicamente alla scelta di luogo e data dell’appuntamento). Una volta avviata la prenotazione, all’utente verrà immediatamente comunicato il giorno, la sede dove verrà somministrato il vaccino e l’orario in cui ci si deve presentare al Punto di Vaccinazione».


Per snellire i tempi di attesa, la Regione consiglia di presentarsi al punto vaccinale con la modulistica già compilata: scheda anamnestica (C), modulo consenso minori (D), modulo di consenso dose Booster. Intanto oggi e domani scattano gli open day vaccinali senza prenotazione per tutti i cittadini over 18. «È lo sforzo organizzativo predisposto da Regione Marche ed Asur per accelerare la campagna vaccinale della terza dose anche alla luce delle novità emanate dal Governo, che ha autorizzato dal 10 gennaio il richiamo booster dopo 4 mesi (120 giorni) dalla seconda dose e fissato dal 1° Febbraio la scadenza del Green Pass dopo sei mesi». Nelle Marche il 74,44% dei cittadini over 80 ha già effettuato la terza dose, nella fascia 70-79 anni il 67,76% si è recato nei punti vaccinali o autorizzati per il siero di rinforzo, mentre la percentuale scende al 55,14% tra i 60-69enni ma praticamente in linea con la media italiana.


Il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, commentando in un video i dati del monitoraggio settimanale ministero della Salute-Iss ha rimarcato l’efficacia della vaccinazione per scongiurare gli effetti più gravi del virus. «Completare il ciclo vaccinale e fare il booster ha una capacita di protezione rispetto alla malattia grave molto significativa. Vediamo però che la variante Omicron, che sta diventando prevalente anche nel nostro Paese, ha una capacità di infettare anche le persone vaccinate ed il vaccino non toglie completamente il rischio di contrarre l’infezione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA