Cresce la qualità dei vini regionali
ecco i tre bicchieri del Gambero Rosso

Cresce la qualità dei vini
regionali: ecco i tre bicchieri
del Gambero Rosso
ANCONA - Le Marche si confermano terra di grandi vini con ben 21 etichette che hanno ottenuto i prestigiosi Tre Bicchieri, massima onorificenza sulla Guida Vini d’Italia 2020 del Gambero Rosso. Ben 13 menzioni arrivano per il Verdicchio con Jesi in testa ma con un traguardo di tutto rispetto per Matelica che conquista quattro riconoscimenti nonostante il minor numero di ettari e di produttori.

Sempre tra i bianchi si conferma la presenza del Pecorino (3 premi come lo scorso anno) mentre per i rossi c’è la piacevole conferma della Lacrima di Morro d’Alba che, proprio lo scorso anno, ha ricevuto la sua prima storica menzione. Oltre, naturalmente, al Rosso Piceno, grande habitué della Guida. I giurati parlano dipingono una situazione regionale dove  “i valori tra le diverse aziende si sono livellati verso l’alto, sempre più difficile valutare e discernere. Talora le differenze sono minime”.

Giudici che consigliano di non trascurare gli altri vini che, pur non avendo ricevuto i Tre Bicchieri, sono definiti in crescita come Colli Maceratesi Ribona, Bianchello del Metauro e Rosso Conero. “La nostra regione – commenta da Coldiretti Marche la presidente Maria Letizia Gardoni - negli anni si è fatta conoscere per la qualità delle sue produzioni vitivinicole. Una reputazione frutto del lavoro buono e costante dalla vigna alla cantina. Le varie guide sono la ribalta che arriva di conseguenza e, nel caso del Gambero, vale la pena di sottolineare i progressi registrati da tutto il comparto verso l'eccellenza”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 3 Ottobre 2019, 12:59 - Ultimo aggiornamento: 03-10-2019 15:27

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO