Furioso incendio alla Rimel e nube di fumo: scuole chiuse a Pollenza. Il sindaco: «Non aprite le finestre»

Furioso incendio alla Rimel e nube di fumo: scuole chiuse a Pollenza. Il sindaco: «Non aprite le finestre»
Furioso incendio alla Rimel e nube di fumo: scuole chiuse a Pollenza. Il sindaco: «Non aprite le finestre»
3 Minuti di Lettura
Martedì 6 Dicembre 2022, 07:46 - Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre, 07:49

POLLENZA - Un incendio è divampato la notte scorsa nella zona industriale di Pollenza. Attaccata dalle fiamme, per cause ancora da stabilire, la Rimel, una ditta che si occupa di riciclo di rifiuti elettronici, i cosiddetti Raae. Le lingue di fuoco, nella notte, erano visibili anche a distanza, così come il fumo. Il fumo, dall'odore acre, è ancora presente in zona: le condizioni di bassa pressione non aiutano, infatti, una sua rapida dissoluzione.

 

Una nube densa di fumo acre ha infatti invaso la zona, tanto che il sindaco di Pollenza, Mauro Romoli, ha disposto la chiusura delle scuole per oggi, martedì 6 dicembre, invitando i cittadini non aprire le fineste. Sul posto sono in azione da ore sette squadre dei vigili del fuoco da Macerata, Fermo e Ancona per arginare le fiamme e spegnere il rogo. Al lavoro diverse squadre, per fortuna le prime informazioni escludono problemi per le persone: non ci sono feriti. Sul posto sono accorsi anche in tecnici Arpam per accertare eventuali rischi ambientali e per la salute.

Due scuole chiuse anche a Macerata

Anche a Macerata chiudono due scuole: "A seguito dell'incendio divampato questa notte presso la ditta Rimel di Pollenza - si legge infatti sui profili social dell'amministrazione - , il sindaco Sandro Parcaroli ha emesso un'ordinanza per la chiusura delle scuole "Natali" e "Liviabella" di Sforzacosta che hanno già ricevuto comunicazione diretta nelle ore precedenti. Si consiglia, inoltre, ai residenti della frazione, di tenere chiuse le finestre e di non utilizzare i condizionatori. Gli Uffici comunali, in sinergia con la Polizia locale e con le autorità preposte, stanno seguendo l'evolversi della situazione".

Finestre chiuse anche a Tolentino

Anche il sindaco di Tolentino Mauro Sclavi ha invitato la popolazin e a non prire le finestre: "A seguito di un incendio verificatosi in località Casette Verdini di Pollenza in una azienda che tratta raee, rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche e viste le condizioni meteo con il vento che spinge i fumi in maniera non univoca, anche verso l’entroterra e quindi verso il territorio di Tolentino, in via precauzionale e in attesa delle analisi da parte dell’Arpam, si invitano i cittadini a tenere le finestre chiuse e ad evitare di svolgere attività all’aperto. Tale invito e stato rivolto anche alle scuole. L’odore acre è dovuto ad una condizione di bassa pressione che tiene i fumi a bassa quota". Complessivamente mercoledì saranno chiuse le scuole di Casette Verdini, di Sforzacosta di Macerata, di Urbisaglia, di Tolentino e di Corridonia. In alcune località saranno chiuse anche le attività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA