Nella casa di riposo infestata dal Covid finora sono stati 74 i positivi tra ospiti e dipendenti

Lunedì 23 Novembre 2020
La casa di riposo Lazzarelli a San Severino Marche

SAN SEVERINO - Nella Casa di riposo «Lazzarelli» di San Severino Marche si contano 54 positivi tra gli ospiti e 15 tra il personale dipendente mentre ulteriori cinque degenti erano già stati trasferiti in strutture Covid fuori provincia. Lo riferisce la sindaca Rosa Piermattei. «È scattata una corsa contro il tempo per il reperimento di personale. - ricorda - Servono medici, infermieri, operatrici socio sanitarie per sostituire il personale malato e per dare la possibilità a chi da giorni non effettua riposi di farlo».

LEGGI ANCHE: Portati via dalla Lazzarelli infestata dal Covid 16 anziani dei 61 contagiati. Macerata, medicina d'urgenza è Covid

L'azienda pubblica di servizi alla persona sabato pomeriggio era stata interessata da un trasferimento in massa: 15 degenti negativi sottoposti a tampone rapido, verso l'Hospice presso l'ospedale «Bartolomeo Eustachio». Le operazioni di trasferimento sono state eseguite grazie a un piano di evacuazione cui hanno lavorato Asur, direzione della Casa di riposo e Comune, e che è stato reso possibile solo grazie alla straordinaria opera dei volontari della Croce Rossa Italiana. Intanto cresce il numero di contagi nel comune ma cala quello delle persone in isolamento domiciliare fiduciario. In base al bollettino del Gores della Regione: 164 contagiati e 45 soggetti in quarantena a casa. «Per lo più - spiega la sindaca - si tratterebbe, per quest'ultima situazione, di congiunti di pazienti positivi e di persone rientrate dall'estero».

© RIPRODUZIONE RISERVATA