Sale sul bidone della spazzatura e protesta contro l'uso delle mascherine: portata in ospedale

Venerdì 16 Aprile 2021 di Chiara Marinelli
Sale sul bidone della spazzatura e protesta contro l'uso delle mascherine: portata in ospedale

CIVITANOVA  - Sale su un bidone dell’immondizia e comincia ad urlare e protestare contro l’uso delle mascherine, gridando “libertà”. È finita all’ospedale, ricoverata per accertamenti, una donna straniera di 38 anni che nella tarda mattinata di ieri si è resa protagonista di un episodio che ha destato allarme.

LEGGI ANCHE:

Una donna di 70 anni investita da un'auto sul Corso mentre attraversa la strada

 

Erano circa le 11.45. La donna, infatti, ad un certo punto, è salita sul cestino dell’immondizia che si trova all’angolo tra corso Umberto I e il piazzale della stazione ferroviaria. Ed ha iniziato ad urlare frasi contro l’uso delle mascherine e lamentando la difficile situazione economica in cui versano le attività commerciali. Poi ha cominciato a gridare “libertà, libertà”, ripetendolo in maniera ossessiva. Qualche passante ha chiamato le forze dell’ordine. Sul posto carabinieri e 118. Dopo un po’ di tempo la donna è stata convinta a salire a bordo dell’ambulanza e portata in ospedale. È stata sanzionata per ubriachezza manifesta e per il mancato rispetto delle norme anti-Covid.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA