Castelraimondo, nonna Gioconda spegne
105 candeline: una grande festa

Castelraimondo, nonna Gioconda spegne 105 candeline: una grande festa
1 Minuto di Lettura
Domenica 17 Gennaio 2016, 11:58 - Ultimo aggiornamento: 19:43

CASTELRAIMONDO - Sono tante, sono più di cento le candeline che nonna Gioconda spegnerà oggi davanti ai suoi figli, nipoti e pronipoti. Compie 105 anni Gioconda Ciccolessi, di Castelraimondo. A festeggiarla ci sono ben cinque generazioni: due delle sue nipoti, infatti, l'hanno resa trisavola per la terza volta due anni fa. La chiamano trisnonna le due piccole Beatrice e Annachiara. Le Marche continuano così a dimostrare come, in questa regione, si vive bene e a lungo. Ad aiutare la signora Gioconda a raggiungere questo importante traguardo, sicuramente l'aria buona, il lavoro, un carattere tenace e l'amore che l'ha circondata da sempre. Nata a Castel Santa Maria, frazione di Castelraimondo, il 17 gennaio del 1911, nonna Gioconda continua ad essere l'abitante più longeva del paese. Anche oggi, come per gli altri compleanni, ad attenderla una grande torta e l'applauso di tutti i suoi familiari. Una grande festa è d'obbligo per una donna che ha vissuto i tanti problemi del secolo scorso, come le guerre. Un carattere forte quello della signora Ciccolessi, amatissima da tutta la sua famiglia. Nonna Gioconda non è comunque l'unica centenaria residente a Castelraimondo, così come molti altri se ne possono contare in tutta la regione. Nelle Marche infatti, sono più di 500 gli anziani che hanno ormai oltrepassato il secolo di vita. E la cosa che sorprende maggiormente è che questa crescita sia stata registrata nel giro di vent'anni. Prima infatti, non se ne contavano nemmeno cento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA