In due tentano di truffare anziano
Ma il trucchetto stavolta non funziona

In due tentano di truffare anziano Ma il trucchetto stavolta non funziona
2 Minuti di Lettura
Venerdì 19 Dicembre 2014, 22:33 - Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre, 10:44

PORTO SANT'ELPIDIO - Hanno tentato di truffarlo con il solito trucchetto dello specchietto ma stavolta è andata male. Finalmente hanno avuto pane per i loro denti, hanno trovato qualcuno che non si è fatto cogliere di sorprese e invece dello stupore ha manifestato subito la voglia di fare chiarezza e a loro non è rimasto altro che darsi alla fuga.

Tentano la truffa dello specchietto con l'anziano elpidiense, ma questo li mette in fuga. E' infatti bastato fare il nome dei carabinieri per convincere i truffatori a darsela a gambe anziché insistere con la sceneggiata.

E' accaduto a un pensionato residente in via Verdi. L'uomo stava percorrendo in macchina il ponte che collega Porto Sant'Elpdio a Lido Tre Archi quando ha incrociato una Wolkswagen Polo bianca con a bordo due uomini. La Polo si è avvicinata alla macchina dell'elpidiense e gli specchietti si sono toccati. Uno dei due uomini a bordo della Wolkswagen è sceso e ha incolpato l'elpidiense, parlando con accento napoletano, dello specchietto rotto, rassicurandolo "se mi dai 70 euro si sistema tutto". Ne è nata una trattativa, l'elpidiense ha trattato il prezzo e i napoletani si erano convinti a prendere solo 50 euro, quando l'elpidiense d'un colpo ha detto "adesso chiamo i carabinieri".I truffatori sono spariti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA