Fermo, rischia di annegare per un malore: salvata dai bagnini dopo l'allarme dei familiari

Giovedì 20 Agosto 2020 di Sonia Amaolo
Fermo, rischia di annegare per un malore: salvata dai bagnini dopo l'allarme dei familiari

FERMO - Rischia di annegare davanti allo chalet Malù di Lido di Fermo. Un bel bagno è l’ideale in una torrida mattina di metà agosto, peccato che questa scelta per una donna di origini straniere si sarebbe potuta rivelare fatale.

LEGGI ANCHE:
Pesaro, tornati dalla Croazia e chiusi in casa da giorni in attesa del tampone: «Ci hanno dimenticati»

Ripescata la barca affondata nel porto: ora si indaga sulle cause dell'incidente


Una signora, quando si trovava in acqua, ha avvertito un forte crampo mentre stava nuotando, rischiando così di annegare. Per fortuna, era in compagnia dei familiari che subito l’hanno sorretta e hanno chiamato aiuto allertando il bagnino. 
 
La signora D.S. di Fermo ma originaria delle Turchia, 31 anni, si era immersa come aveva fatto molte altre volte ma ieri qualcosa è andato storto. Per fortuna, l’operatore addetto al salvataggio è intervenuto prontamente insieme ai colleghi per portarla a riva. Niente di preoccupante ma dato che la donna aveva affermato di soffrire di cuore, ed essendo scossa e tremante, è stato chiamato il 118 che è arrivato immediatamente per accertamenti. La Croce Azzurra ha effettuato i controlli del caso essendo la donna cardiopatica ma i parametri sono risultati tutti normali e non è stato necessario portarla in ospedale. La donna è infatti scesa dall’ambulanza con le sue gambe ed è poi tornata a casa. 
La vicenda si è rivelata solo un bello spavento per la donna che per fortuna è stata soccorsa con tempismo e professionalità dal personale addetto alla sicurezza in spiaggia e dai volontari della Croce Azzurra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA