Si è insediata la consulta degli studenti
Gli adulti chiamati alla sfida del confronto

Si è insediata la consulta degli studenti Gli adulti chiamati alla sfida del confronto
2 Minuti di Lettura
Martedì 25 Novembre 2014, 17:20 - Ultimo aggiornamento: 15 Giugno, 19:53

FERMO - Si è insediata la consulta degli studenti. Quarantotto ragazzi e ragazze, dai 9 anni ai 18. Una bella prova di democrazia.

Si è insediata la consulta degli studenti. Quarantotto rappresentanti, affiancati dai loro tutor insegnanti, si sono insediati oggi pomeriggio a Palazzo dei Priori nella sala che ospita il consiglio comunale di Fermo. Tra loro alunni e studenti di tutte le età: dai 9 ai 18 anni. Una anomalia?

"No, non penso proprio - ha spiegato il primo cittadino di Fermo, Nella Brambatti che ieri insieme al presidente del consiglio comunale Sandro Vallasciani, gli assessori e la Prefettura, hanno officiato all'insediamento della consulta - anzi è voluta perchè tutte le anime dei giovani devono convivere insieme e sapersi ascoltare anche tra loro. Come è voluta la situazione che nelle scuole superiori ci possano essere studenti provenienti dalle città limitrofe della Provincia. Noi dobbiamo ascoltare i giovani e più sono diversi tra loro più il messaggio è profondo e significativo".

Un pomeriggio emozionante allora, con i bambini delle elementari che con la loro franchezza e semplicità hanno strappato i maggiori applausi. Ora il compito più difficile spetterà all'amministrazione comunale di Fermo, quello di saper usare la consulta e recepire i loro messaggi dando risposte e soprattutto dando la consapevolezza a questi giovani di essere stati ascoltati tanto da portare i loro concetti a motivo di riflessione.

Leggi Corriere Adriatico per una settimana gratis - Clicca qui per la PROMO

© RIPRODUZIONE RISERVATA