Guanti e sacchetti per ripulire il Menocchia: Consulta giovanile in azione, è la prima manifestazione del nuovo corso

Sabato 16 Aprile 2022 di Luigina Pezzoli
Guanti e sacchetti per ripulire il Menocchia: Consulta giovanile in azione, è la prima manifestazione del nuovo corso

CUPRA MARITTIMA  - Cupra, i ragazzi della Consulta giovanile, muniti di guanti e sacchetti dell’immondizia, hanno pulito la foce del Menocchia. «Nel corso di questa iniziativa dedicata all’ambiente sono stati raccolti diversi sacchi di rifiuti che il nostro mare ha rigettato a riva oltre a cumuli di immondizia abbandonati da qualche incivile. E questo è sintomo di una scarsa educazione ambientale» esordisce così il vicensindaco di Cupra Marittima, Lucio Spina in merito all’iniziativa “Rpulemo Marà” che ha visto protagonisti numerosi giovani del territorio.

 


Si tratta della prima iniziativa, proposta dal nuovo direttivo appena eletto, dedicata al tema della sensibilizzazione e al rispetto dell’ambiente, nel corso della quale è stata pulita la foce del fiume Menocchia. «I ragazzi hanno partecipato numerosi con il contributo anche di qualche cittadino un po’ più “attempato” – racconta il vicesindaco Spina - La Terra dove viviamo è un dono e come tale va rispettato e tutelato per noi e per le generazioni future. Complimenti ancora al direttivo e a tutti i partecipanti da parte mia e di tutta l’amministrazione comunale. Forza ragazzi, contiamo su di voi. Voi siete il futuro».

L’iniziativa è stata organizzata dal nuovo direttivo della Consulta Giovanile di Cupra Marittima, che si è rinnovato il 20 marzo, in collaborazione con l’associazione “Quei Bravi Ragazzi”. «Siamo felici di aver trascorso questa giornata divertendoci e allo stesso tempo compiendo un’opera buona – è il messaggio che il direttivo affida ai social – con la speranza che tutta quella plastica raccolta faccia riflettere. Grazie a chi ha partecipato e al Comune di Cupra Marittima che ci ha subito appoggiato e incoraggiato per questa nostra iniziativa, fornendoci anche l’attrezzatura necessaria». La Consulta giovanile di Cupra è composta da giovani di età compresa tra i 16 e 30 anni.


I membri del direttivo sono: Samuele Croci presidente; Matteo Perozzi vice; Alessandro Spina cassiere; Roberto Stipa segretario; Alex Cognini; Michele Croci; Matilda Marcozzi; Leonardo Piergallini; Simone Acciarri; Daniele Pompei. La Consulta giovanile di Cupra Marittima nasce per coinvolgere i giovani cuprensi in attività dedicate al territorio. L’obiettivo della sua costituzione è quello di creare un gruppo aggregante, propositivo e impegnato che attraverso eventi, mostre, dibattiti, attività ludiche mostri la voglia di vivere il territorio con le proprie attitudini, potenzialità e capacità.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA