Fuga di gas, esplosione nella casa lesionata dal sisma: una donna sfiorata da una finestra volata dall'edificio

Fuga di gas, esplosione nella casa lesionata dal sisma: una donna sfiorata da una finestra volata dall'edificio
2 Minuti di Lettura
Lunedì 16 Maggio 2022, 01:30

AMANDOLA - Paura nel tardo pomeriggio di ieri in una frazione di Amandola, località Villa Verri. Una casa disabitata, proprietà di quattro fratelli amandolesi, è esplosa a causa di una fuga di gas avvenuta intorno alle 19. Fortunatamente non era abitata in quanto lesionata a causa del terremoto. L’esplosione ha fatto crollare il tetto e proiettato finestre e porte verso l’esterno per la forte spinta dovuta alla pressione interna improvvisa che si è creata. Probabilmente un piccolo incendio causato magari da una scintilla ha provocato la deflagrazione. Incendio che poi si è sviluppato ulteriormente. Ma le cause dell’accaduto sono da accertare e saranno motivo di analisi.

 

Sul posto in pochissimi minuti sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Amandola. Appena arrivati hanno messo in sicurezza il sito e si sono attivati per spegnere l’incendio. Gli stessi vigili del fuoco hanno informato, anche per avere poi il supporto dell’Ufficio tecnico per la fine intervento, il sindaco di Amandola Adolfo Marinangeli che si è recato rapidamente nel luogo dell’esplosione. E’ stato molto difficile domare l’incendio in quanto sviluppatosi all’interno e le mura della casa sono state molto danneggiate ma non sono crollate. Arrivati in supporto anche i vigili del fuoco di Fermo, vista la corposità dell’incendio, e si sono recati sul posto anche i carabinieri della stazione di Amandola.

Momenti di terrore, dovuto al grande botto, vissuti dalle persone di alcune altre abitazioni che fanno parte del borgo. Si stanno anche accertando eventuali danni causati alle case vicine dai pezzi del fabbricato esploso lanciati come una sorta di proiettili. Una donna è stata sfiorata da un pezzo di finestra della casa mentre si trovava all’aperto ma fortunatamente non è stata colpita. Nessun nessuno colpito tra gli altri abitanti vicini. Nella frazione ci sono ancora persone che abitano alcune case, mentre diverse altre abitazioni, come quella esplosa, sono rimaste chiuse dopo il terremoto del 2016 perché lesionate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA