Altidona, in coma dopo l'incidente:
Gianni si spegne dopo quasi un anno

Gianni muore a un anno
dall'incidente. Il 49enne
lascia la moglie e due figli
ALTIDONA - Gianni Monaldi lascia un grande vuoto nella comunità altidonese. L'uomo, in coma dopo esser stato investito da un'auto, a quasi un anno dal tragico fatto, ha smesso di lottare. L'incidente risale a novembre di un anno fa, quando l'uomo è stato investito a Cupra Marittima, dopodiché la sua esistenza è rimasta sospesa tra la vita e la morte. Dopo l'incidente le sue condizioni erano apparse da subito molto gravi, rimasto in coma vegetativo per quasi un anno. Gianni avrebbe compiuto 49 anni il prossimo 22 ottobre. Lavorava come muratore in un'impresa locale, lascia la moglie e due figli, di 18 e 10 anni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

MercoledƬ 10 Ottobre 2018, 16:17 - Ultimo aggiornamento: 10-10-2018 17:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO