Zona dello stadio Ballarin chiusa, ultime ore. E oggi c'è il mercato: ecco la sfida con il traffico

Zona dello stadio Ballarin chiusa, ultime ore. E oggi c'è il mercato: ecco la sfida con il traffico
Zona dello stadio Ballarin chiusa, ultime ore. E oggi c'è il mercato: ecco la sfida con il traffico
di Emidio Lattanzi
3 Minuti di Lettura
Venerdì 8 Aprile 2022, 05:20

SAN BENEDETTO  - Ultime ventiquattro ore di passione per la Riviera delle Palme, Salvo improbabili colpi di scena oggi termineranno i lavori che la CiiP sta portando avanti nella zona del Ballarin smantellando il cantiere aperto a inizio settimana e che martedì, in occasione del mercato, ha regalato una mattinata di odissea a centinaia di automobilisti a causa della chiusura, nel tratto a Est della linea ferroviaria, della direttrice che viaggia in direzione sud. 


Oggi torneranno le bancarelle e si rischia lo stesso stallo anche se la polizia locale dovrebbe allestire un senso unico alternato nella zona di via Morosini per impedire che le auto si riversino in massa in via D’Annunzio e sulla Statale, come accaduto martedì. A fare il punto è il comandante della polizia locale Giuseppe Coccia: «Abbiamo cercato con il CiiP di limitare al massimo i disagi perché sapevamo che saranno andati incontro ad una situazione di sofferenza per la viabilità - afferma -. Abbiamo però dovuto necessariamente chiudere la strada per una questione di sicurezza del cantiere».

Il comandante conferma che i lavori dovrebbero terminare oggi. «Ci sarà poi necessità di un ulteriore giorno per l’asfltatura che dovrebbe avvenire lunedì però la ditta ci ha garantito che sarà possibile riaprire il traffico sabato e domenica». Coccia lancia un appello agli automobilisti: «Chi deve attraversare la città - dice - è invitato ad utilizzare l’autostrada o al limite scegliere delle strade interne o collinari». Ad ogni buon conto in via Morosini oggi le cose dovrebbero essere diverse: «Abbiamo pensato ad una alternativa - spiega il comandante - cioè istituire un senso unico alternato nel tratto di via Morosini posizionando due operatori, una alla rotatoria Merlini e l’altro in piazza Borgonovo per evitare le code che si sono registrate martedì e cercare di far scorrere il traffico verso sud attraverso questo bypass».

© RIPRODUZIONE RISERVATA