Scontro con il cinghiale, miracolato il mister della Samb Beach Soccer: «Che spavento. E quanti danni»

Venerdì 2 Ottobre 2020
Scontro con il cinghiale, miracolato il mister della Samb Beach Soccer: «Che spavento. E quanti danni»

SAN BENEDETTO - Poteva andare peggio e, tutto sommato, mister Oliviero Di Lorenzo pluridecorato mister della Happy Car Samb Beach Soccer, può ritenersi fortunato a non essersi fatto nulla.

LEGGI ANCHE:
Il coronavirus torna a uccidere nelle Marche: morta una donna dell'Ascolano contagiata in famiglia/ L'epidemia nelle regioni

Mascherina obbligatoria anche negli spazi all’aperto: c'è l'ordinanza del sindaco da oggi a fine mese. Multa di 100 euro a chi non rispetta le regole

Il mister più volte campione d'Italia intorno alle 21.30 di ieri sera è stato protagonista di un rocambolesco incidente avvenuto lungo la strada che collega Ripaberarda a Castignano. Stava tornando a casa quando due cinghiali gli si sono parati davanti all'ultimo momento.
 
«All'improvviso a pochissimi metri dall'auto ho visto sbucare due sagome, una più grande e l'altra più piccola - racconta - ho frenato e sterzato per evitare la prima ma non sono riuscito ad evitare la seconda e l'auto l'ha colpita». Quando è sceso dall'auto ha visto un cinghiale, ormai senza vita. L'altro animale, probabilmente la madre, era fuggito via allontanandosi tra la boscaglia dall'altra parte della carreggiata. Ha chiamato i carabinieri che sul posto hanno inviato la polizia provinciale che ha competenza in questo genere di situazioni. Gli agenti hanno verbalizzato l'accaduto provvedendo poi anche alla rimozione dell'animale privo di vita che era rimasto disteso sull'asfalto. L'urto con il cinghiale ha ovviamente provocato dei danni alla parte anteriore del veicolo. I danni riportati dall'auto sono di qualche migliaio di euro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA