Comunanza, cani da caccia senza microchip e da tartufi intestati a defunti: raffica di multe per migliaia di euro

Cani da caccia senza microchip e da tartufi intestati a defunti: raffica di multe
Cani da caccia senza microchip e da tartufi intestati a defunti: raffica di multe
2 Minuti di Lettura
Sabato 24 Settembre 2022, 10:19

COMUNANZA - Strutture inadatte agli animali, catene, cani da caccia senza microchip, altri, da tartufo, intestati a persone defunte: sono diverse le irreoglarità scoperte dai carabinieri forestali di Comunanza nei controlli dedicati agli animali d'affezione: 15 multe per migliaia di euro a 8 trasgressori. 

Bimbo di 5 anni morto in casa a Morrovalle: soffocato dalla cintura del seggiolone dopo una caduta

L’Operazione “Diana”, iniziata nei primi giorni del mese di settembre in seguito ad una segnalazione pervenuta al numero verde di emergenza ambientale “1515”, si è conclusasi oggi. Le attività investigative condotte dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Comunanza hanno portato alla luce numerose violazioni di legge che hanno comportato la contestazione e la notifica di ben 15 sanzioni amministrative per un ammontare totale di alcune migliaia di euro. In totale sono state identificate e sanzionate 8 persone tra trasgressori e obbligati in solido per gli illeciti commessi. I militari hanno accertato diverse violazioni di legge che hanno riguardato diversi settori della normativa: si va dalla detenzione di cani privi di microchip al mancato trasferimento di proprietà degli animali (procedura che è obbligatoria) fino alla detenzione dei cani in luoghi non idonei al loro stato di benessere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA